Sostenibilità, Enel, Leonardo, Pirelli, Snam e Terna tra le 50 società top nel mondo

Pale eoliche, tra le fondi di energia rinnovabile, uno dei pilastri della strategia sostenibile dell'italia
1 Minuto di Lettura
Giovedì 18 Febbraio 2021, 17:47 - Ultimo aggiornamento: 18:23

L’Italia scala la classifica della sostenibilità nel mondo. Sono cinque le aziende made in Italy, Enel, Leonardo, Pirelli, Snam e Terna, tra le 50 giudicate più sostenibili al mondo ai Seal (Sustainability, Environmental Achievement & Leadership) Business Awards del 2020, tutte nella categoria Impact Award, che aggrega due valutazioni di sostenibilità di livello globale: la A-List del Cdp (ex Carbon Disclosure Project) e il Corporate Sustainability Assessment (Csa, ora incluso in S&P Global Esg). I Seal Awards sottolineano la loro leadership, trasparenza e impegno verso pratiche aziendali sostenibili. Tra le altre aziende premiate nel mondo nella stessa categoria ci sono ad esempio Allianza, AstraZeneca, Burberry, Cisco e Hp. Nella categoria Environmental Initiative Award, si trovano, tra le altre, gruppi come General Motors e Solo New York. A livello geografico l’edizione 2020 vede mantenuta la leadership dell’Europa quanto a pratiche sostenibili di business. La Spagna è prima, con 7 aziende premiate, Taiwan e gli Usa seconde, con 6 aziende ciascuna, l’Italia terza con cinque aziende. Al quarto posto ci sono Germania, Giappone, Regno Unito, con 4 aziende ciascuna, al quinto Francia, Paesi Bassi e Svizzera, con 3 aziende ciascuna, seguono Tailandia, con 2 aziende, Australia, Finlandia, Portogallo e Corea del Sud, con una azienda a testa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA