Poste, via al progetto per le famiglie dei dipendenti: coinvolti 1500 bambini

Sabato 7 Dicembre 2019
Parte “Posteapertetuttol’anno” il nuovo progetto di Poste Italiane dedicato alle famiglie dei dipendenti e ai loro figli che dà avvio a una serie di iniziative – a cui si può partecipare virtualmente o di persona – che prevedono coinvolgimento e condivisione attiva per far sentire a casa i dipendenti e aiutare le persone a sviluppare un legame profondo con il lavoro che svolgono. Tra le prime iniziative in programma l’evento del 5 dicembre scorseo Posteaperte 2019, destinato ai figli dei dipendenti di età compresa tra i 3 e i 10 anni.

Posteaperte 2019, evento pensato per far conoscere ai figli dei dipendenti il luogo di lavoro dei genitori e per favorire un momento di incontro tra famiglia e azienda, spiega una nota, ha coinvolto circa 1500 bambini su tutto il territorio nazionale ospitati sia nella sede direzionale di Roma, sia in altre 13 sedi territoriali.

Lo storico appuntamento, che si rinnova da più di dieci anni su tutto il territorio nazionale nelle sedi prescelte, riscuote sempre maggiore successo e coinvolge sempre più bambini e famiglie di anno in anno.

I bambini hanno potuto godere di momenti di gioco, ma anche di intrattenimento e laboratori tutti con l’obiettivo di far conoscere e sensibilizzare i più piccoli ai temi di particolare rilevanza sociale come la sostenibilità ambientale che quest’anno è stato il tema centrale della manifestazione. Per questo motivo è stato allestito un piccolo laboratorio dell’ortolano per avvicinare i bambini al mondo della natura, permettendo loro di “sporcarsi le mani” e familiarizzare con gli strumenti dell’orto e sono stati realizzati degli angoli di lavoro per il riciclo creativo in cui è stato spiegato come diminuire gli sprechi valorizzandole risorse che la natura offre a tutti noi.

  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Divisioni a due cifre: ricordate? Incubo per studenti (e genitori)

di Veronica Cursi

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma