"Partita" TikTok: non solo Microsoft, spuntano Twitter e Netflix

Lunedì 10 Agosto 2020
(Teleborsa) - Dopo Microsoft, anche Twitter e Netflix sarebbero interessate a rilevare le attività di TikTok negli Stati Uniti. Secondo quanto scrive il Wall Street Jorunal, sarebbero in corso contatti preliminari tra la società guidata da Jack Dorsey e la piattaforma cinese, finita nel mirino dell'Amministrazione Trump con relative accuse di problemi alla sicurezza, da sempre "pallino" del Presidente USA.

Secondo il Wsj, infatti, la società Usa avrebbe contattato ByteDance, che controlla TikTok, esprimendo interesse per le attività statunitensi.

Il tutto mentre sul social cinese è in corso una complicata quanto delicata partita che vede l'intrecciarsi delle sanzioni USA, per ora sospese e un approccio piuttosto convinto del gigante informatico Microsoft , società considerata favorita a ottenerne il controllo. Secondo lo stesso Wsj resta poco chiaro il potenziale concretizzarsi in offerta da parte di Twitter, molto più piccola di Microsoft ma che potrebbe incontrare meno restrizioni da parte delle Autorità di Vigilanza.

Quanto a Netflix, ad anticipare il possibile interesse del colosso dello streaming per la società del gruppo ByteDance è Cnbc, secondo cui potrebbe essere proprio questo il debutto della società guidata da Reed Hastings nel campo delle grandi acquisizioni. © RIPRODUZIONE RISERVATA