Orietta Berti, sorpresa d'estate con Fedez e Achille Lauro. Le previsioni di Branko: gemelli con un'ottava in più

Orietta Berti tra Fedez e Achille Lauro
di Branko
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 23 Giugno 2021, 09:42 - Ultimo aggiornamento: 24 Giugno, 14:52

Dal suo felice esordio nel 1965, anno di Giove in Gemelli (suo segno astrologico - quando si dice che niente avviene a caso…) Orietta Berti è sempre stata tanto amata dal suo pubblico. Lo posso testimoniare anche io. Non per parlare di me, ma per porgere omaggio a una vera cantante. Dal 1970 al 1984, in estate, ero solito condurre un programma di grande ascolto “Musica per voi” da Radio Capodistria, seguito dal Friuli all’Abruzzo con il massimo ascolto in Emilia Romagna. Insieme agli auguri di compleanno, che pervenivano in redazione, la gente indicava la canzone preferita. Le canzoni di Orietta Berti erano richieste tutti i giorni, le avevo imparate a memoria tutte, a partire da “Finché la barca va”, un vero inno. Ma da dove viene questa voce angelica? D’accordo, il segno dei Gemelli è simbolo della voce, della parola, del canto, tanto è vero che gli animali che lo rappresentano sono gli uccelli liberi e in gabbia, ma lei ha un’ottava in più: Venere nel segno del Cancro, in magnifico aspetto con l’ascendente Toro (segno dei cantanti), dove troviamo anche la Luna e Mercurio. Non sono solo transiti che denotano un talento naturale per la musica, ma conferiscono anche qualcosa in più: la gioventù della voce, del carattere, della vita stessa. Josephine Baker, Judy Garland, Juliette Greco, Charles Aznavour….vi dicono niente? Appartengono alla stessa famiglia astrologica di Orietta Berti. Bizzarra invece la sua famiglia natale, simpatica come tutta la gente dell’Emilia Romagna, Orietta ricorda una mamma comunista e un papà democristiano, naturale che una volta diventata famosa abbia scritto un’autobiografia dal titolo “Tra bandiere rosse e acquasantiere”. Non fatevi convincere dai suoi modi gentili e garbati, non è così calma come sembra, anzi è una donna sanguigna – Marte in Ariete è sempre pronto alla guerra. Testardaggine, impuntature, ondate di possessività e gelosia…ma il cielo dell’amore è, e sarà, sempre blu come le sue bambole. Saturno in Gemelli scrive nella sua carta di nascita ciò che sappiamo: successo finanziario tramite attività come musica e canto, abilità nel commercio. Investimenti in terreni e beni immobili (valenza Toro). È il suo stile di vita che la rende sempre viva, giovane, attiva. Ha imparato in questo anno splendido per la sua carriera a integrare i due volti della sua personalità, il Castore e il Polluce che sono in lei. Magari possono essere impersonati da Fedez e Achille Lauro, ma ha vinto lei. In occasione del suo recente compleanno auguri e ancora… Mille… di questi giorni!

© RIPRODUZIONE RISERVATA