Beauty, lady autunno risplende con i colori del bosco: muschio, rame e marroni bruciati

Getty Images
di Veronica Timperi
5 Minuti di Lettura
Mercoledì 28 Settembre 2022, 13:06 - Ultimo aggiornamento: 29 Settembre, 09:11

Stagione che arriva, make up che cambia.

È quasi una regola, ormai, per le beauty addict, quella di dare una rinfrescata al maquillage quando finisce l’estate. Via le sfumature fluo, il verde, il giallo evidenziatore e l’azzurro saturo, nonostante dalle sfilate li diano in tendenza, e largo a tonalità prese in prestito dai colori della natura, che ben si prestano a look adatti alla quotidianità e all’incarnato che torna ad essere lievemente più pallido. Secondo l’armocromia, strumento sempre più utilizzato nel settore del make up e della moda per analizzare la tipologia di nuances che più donano, esiste anche una donna autunno con delle caratteristiche ben precise che, con un trucco adeguato, si possono valorizzare.

LE CARATTERISTICHE

«Questa tipologia di donna mostra una varietà di colori scuri, caldi e morbidi, avvolgenti come il cashmere, con sottotono oro, come il castagna, beige, il rame, i toni del sottobosco come il muschio e le sfumature dei terracotta e marroni bruciati», spiega Pablo, make up artist di Gil Cagnè. Colori. A fare la differenza è sicuramente il tipo di incarnato, e proprio per questo è possibile dividere in 4 sottocategorie. «Coloro che hanno la pelle di una sfumatura calda e luminosa, capelli castani o biondo scuro e occhi castani, verdi o azzurri, appartengono all’autunno puro, e devono prediligere, per abiti e make up toni come il verde oliva, vinaccia, marrone, verde bosco, grigio caldo e rosso mattone». Le più mediterranee, dalla pelle ambrata, con capelli e occhi scuri e labbra molto pigmentate, invece, secondo Pablo, «appartengono all’autunno deep e devono puntare sull’ottanio, il viola melanzana, il vinaccia, il bordeaux, marrone scuro e il verde intenso». Non è raro, poi, che in questa tipologia di donna rientrino coloro che hanno carnagioni ambrate e capelli rossi. «Loro sono nella sottocategoria “warm”, e per esaltarla useranno le sfumature del marrone caldo, l’arancio scuro, il rosa salmone, il giallo senape, il verde oliva e il viola neutro».

IL PRIMER

Non solo more o rosse, anche le bionde con gli occhi chiari possono essere una tipologia di donna autunno nella sottocategoria soft. «Possono usare palette con il cammello chiaro, il beige, l’azzurro polvere, il giallo miele, il rosa salmone chiaro, il giallo tenue, il verde oliva chiaro e il rosa carne». L’imperativo, intanto, è partire dall’incarnato che va sempre valorizzato, iniziando dal primer. Lo spray fissante di Charlotte Tilbury (32 euro) prepara la pelle al trucco garantendone la durata. Arricchito con aloe vera, dall’effetto levigante, e da tè verde giapponese, dal rinomato potere idratante, questo setting spray può essere usato sia prima del trucco che dopo, oltre che spruzzato sui pennelli di ombretti e eyeliner per prolungare l’effetto.

IL CORRETTORE

Il secondo passo è puntare su un correttore multiuso che copre e leviga come quello di Lancôme, il Teint Idole ultra wear (36 euro), 17 tonalità e coprenza modulabile. Il fondotinta dovrà solo uniformare quindi andrà scelto in base alla tonalità della propria pelle, anche se avrà sempre una punta di giallo che lo renderà adatto al sottotono caldo tipico di queste carnagioni. Il Velvetskin Natural Matte Foundation di Dolce&Gabbana Beauty (60 euro), idratante e nutriente, ha la voluttuosa consistenza del velluto, e un effetto matte luminoso. Solo dopo si passa al make up occhi, prediligendo i colori della natura, come per la Beauty Eyes Palette di Astra (9,90 euro), con nove ombretti in finish mat e shimmer dalla texture cremosa al tatto e facile da applicare. Il mascara ideale è marrone, intenso e magnetico. Le labbra? Decisamente audaci: rosso in tutte le sue sfumature calde e arancione ramato per coloro che non hanno paura di osare, mentre per le meno coraggioso si può adottare il nude, basta che abbia una sfumatura calda.

I PRODOTTI

Armonie di ombretti

Ombretti dalle tinte naturali riprendono la trama del celebre tessuto inventato da Chanel nel 1982. Nascono così Les 4 Ombres Tweed di Chanel (prezzo: 55 euro). Sono ombretti in cialde formati da quattro armonie di colore che si mescolano per creare morbidi o audaci smokey eyes.

Il fondotinta che illumina

Oro 24 carati ed estratti di peonia bianca per il fondotinta di Guerlain Parure Gold Skin Matte (86,90 euro). La tecnologia no transfer e la sua formula danno vita a un incarnato eccezionale e una pelle più bella e radiosa nel tempo. La tenuta è molto lunga, anche un giorno. È la fusione perfetta tra make-up e trattamento.

Il blush dall'effetto seta

Gucci Blush De Beauté (55 euro) è il blush in polvere dalla texture setosa e leggera e il finish opaco ma luminoso. Disponibile in 6 tonalità e con una fragranza che mixa fresia e peonia, è ricco di cere emollienti, burro di karité e olio di rosa nera lenitivo.

I rossetti dalle tinte audaci

Malachite e pitone, giallo fluo e animalier, 30 tonalità diverse con alla base l’olio di rosa canina per nutrire le labbra. I rossetti di Dries Van Noten (35 euro ciascuno) sono veri e propri oggetti da collezione. Le tonalità vanno dai classici come il rosso ciliegia opaco a colori più audaci come la melanzana carbonizzata o il Neon Pink in stile Barbie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA