Anna Guaita
QUEST'AMERICA di
Anna Guaita

Non tutti i reality show vengono per nuocere

Venerdì 29 Maggio 2015
5

Mamme ancora sui banchi di scuola.
Sembrava un trend destinato a crescere. Invece ecco una buona notizia: le gravidanze al di sotto dei 19 anni d’età sono diminuite negli Stati Uniti del 45 per cento rispetto all’anno Duemila. E se si guarda a quelle al di sotto dei 17 anni, il calo è maggiore: meno 54 per cento.

Gli Stati Uniti rimangono fra i paesi occidentali con il più alto tasso di gravidanze fra teen-ager (il tasso più basso si registra in Svizzera), ma il fatto che esso sia stato dimezzato nell’arco di 15 anni, e che la tendenza a diminuire sembri stabilizzata e prometta ulteriori successi, richiede qualche spiegazione.

L’educazione sessuale nelle scuole gioca di sicuro un ruolo importante, ma se si considera che solo 22 Stati l’hanno adottata, si capisce che non può essere la sola causa. C’è il fatto che i giovani “esordiscono“ sessualmente più tardi e tendono ad avere meno partners: e questo dipende in buona parte dalla paura delle malattie. Gli Stati che prevedono corsi di informazione sull’Aids e l’Hiv sono 37. Cioé ci sono 15 Stati che non offrono corsi di educazione sessuale, ma comunque spiegano ai giovani – con dovizia di spaventosi particolari - cosa sia l’Aids e come si può essere contagiati. In questi Stati in genere si raccomanda fortemente l’astinenza sessuale.

Ma c’è anche un altro fattore, i due programmi di reality mandati in onda sul canale Mtv, “16 and pregnant” e “Teen Mom”. Cominciati nel 2008, i due programmi sarebbero da soli responsabili di almeno un terzo delle gravidanze evitate. Cioé: per una volta un reality show ha dato un solido e costruttivo contributo alla società.

Vedere in tv la realtà di cosa voglia dire rimanere incinte a 16 anni, quando tutte le tue compagne continuano ad andare a scuola, studiare, fare sport, andare al cinema e a mangiare la pizza, è stata una doccia fredda. E’ stato provato che nelle 24 ore dopo la trasmissione della prima puntata di “16 and Pregnant” Google ha registrato uno tsunami di ricerche su contraccettivi e aborto.

Il secondo programma, “Teen Mom” segue le ragazze dopo il parto, e racconta cosa voglia dire avere un neonato quando devi studiare e cercare di assicurarti un futuro, un lavoro, una sistemazione. Bellissimi i bambini, ma niente a che vedere con dei bambolotti silenziosi: notti insonni, stanchezza, pochi soldi, nessuno svago.

Dunque: educazione sessuale, anticoncezionali, e una buona dose di paura. Ecco la ricetta. Ci sarebbe da chiedersi se il successo finora riportato non potrebbe migliorare ulteriormente se l’istruzione sessuale fosse impartita per legge nei licei di tutti e 50 gli Stati.


Ultimo aggiornamento: 21:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA