Morto Mugaruka, il gorilla solitario che aveva una mano sola. L'altra era stata amputata dai bracconieri

Mugaruka, il gorilla solitario con una mano sola, morto a 34 anni (immag diffusa dal Kahuzi Biega National Park su fb)
di Remo Sabatini
3 Minuti di Lettura
Sabato 16 Ottobre 2021, 19:36

«È con profondo dolore che annunciamo la morte di Mugaruka, il gorilla silverback solitario, a seguito di una breve malattia». Questo, uno stralcio del comunicato con il quale il Kahuzi Biega National Park che si trova nella parte orientale della Repubblica Democratica del Congo, ha diffuso la triste notizia della morte del gorilla solitario Mugaruka avvenuta poche ore fa.

Mugaruka, la storia del gorilla con la mano amputata

Quella di Mugaruka, un gorilla silverback di 34 anni, è una storia triste. Solitario, aveva trascorso buona parte della sua vita cavandosela da solo. Quando era giovane infatti, aveva subito la gravissima mutilazione di una mano a causa della trappola innescata dai bracconieri. Una perdita che, oltre ad averlo quasi ucciso, gli aveva impedito di trovare una femmina con la quale poter creare una famiglia, quindi una discendenza. Così, allontanatosi dal gruppo, era rimasto solo. Tanto che ormai da tempo, la sua sola compagnia era il team di osservazione del parco che lo seguiva per registrare progressi e salute, perché nonostante la disabilità, Mugaruka era divenuto grande e forte. Anche e soprattutto per questo, la sua morte ha riempito di tristezza ranger e operatori del Parco che ora lo piangono. «Da qualche giorno non stava bene, ha spiegato un portavoce del Parco, così avevamo messo una squadra solo per lui». E poi, «La sua schiena argentea mancherà a tutti noi. Veniva spesso a trovarci nel quartier generale di Tshivanua».

Il Parco Nazionale

L'area del Parco Nazionale prende il nome da due vulcani presenti in quel territorio, il Kahuzi e il Biega, alti rispettivamente 3.308 e 2.790 metri. È uno degli ultimi rifugi del gorilla di pianura orientale. La notizia della perdita di Mugaruka arriva arriva a poche ore da quella che ha visto nuovamente coinvolto il Virunga National Park che, dopo la gorilla orfana, stavolta, ha perso l'ennesimo ranger ucciso a colpi di arma da fuoco da ignoti nella regione di Chanika. Si chiamava Bizimana Kararanga, aveva 31 anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA