Lupo investito e ucciso sull'Aurelia vicino Roma, è il terzo in pochi mesi. Lipu: «Urgono interventi urgenti per la salvaguardia»

L'incidente in zona Castel di Guido

Il lupo investito e ucciso sull'Aurelia. (Immag diffusa da Lipu Oasi Castel di Guido)
di Remo Sabatini
2 Minuti di Lettura
Martedì 15 Febbraio 2022, 11:58

Un lupo è stato investito e ucciso lungo la via Aurelia, a Roma. L'esemplare, un giovane di quasi tre anni, è stato rinvenuto lungo la trafficata arteria della Capitale all'altezza di Castel di Guido, non lontano dal litorale laziale. Sul posto, subito dopo aver ricevuto la segnalazione, un team della Lipu che, una volta accertata la morte dell'animale, ha provveduto al recupero della povera carcassa. È il terzo caso registrato in pochi mesi nella zona. «Quello della rete viaria -  ha commentato Marco Antonelli, zoologo ed esperto di grandi carnivori -  rappresenta un grave problema per la fauna selvatica che, necessariamente, è costretta ad attraversare strade trafficate come questa».

Cane "adottato" dal paese morto dopo la cattura, Castel Madama sotto choc per Cucciolone: «Scena cruenta»

Caserta, lupa uccisa a fucilate. L'Enpa: «Atto gravissimo, vogliamo giustizia»

Anche e soprattutto per questo, la Lipu è tornata a chiedere interventi urgenti come ad esempio, i sottopassi. Infrastrutture che potrebbero evitare gli attraversamenti garantendo più sicurezza anche  per gli automobilisti. Ogni anno, infatti, gli animali selvatici vittima di incidenti stradali, non si contano più. A finire uccisi dall'impatto con i veicoli, volpi, tassi, cinghiali e, come avvenuto in questo malaugurato caso, lupi. Lo sfortunato esemplare è stato trasferito presso l'Istituto Zooprofilattico di Lazio e Toscana dove sarà oggetto delle analisi necroscopiche di rito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA