Panettone a Milano, ecco le pasticcerie che rispettano la ricetta tradizionale

Domenica 8 Dicembre 2019
Panettone a Milano, ecco le pasticcerie che rispettano la ricetta tradizionale

Farina di produzione selezionata, non meno del 20 per cento del peso di uva sultanina e non meno del 10 per cento di burro: ecco alcune delle regole da rispettare per rientrare nella definizione di «panettone tipico della tradizione artigiana», indicata in un apposito disciplinare dalla Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, che ha messo a punto anche una mappa per scoprire quali pasticcerie rispettano la ricetta tradizionale.
Per riconoscere le pasticcerie e panetterie che preparano il vero dolce simbolo del Natale è stato predisposto dalla Camera di commercio anche il logo «Panettone tipico della tradizione artigianale milanese». «Con questo logo del panettone promuoviamo la qualità del prodotto artigianale dei nostri territori», spiega in una nota Marco Accornero, segretario generale di Unione Artigiani. «Proponiamo - aggiunge Vincenzo Mamoli, segretario generale di Confartigianato Imprese Lombardia - un itinerario del gusto dedicato al panettone, che vede la partecipazione di oltre cento imprese a valore artigiano».

«Con questo disciplinare consentiamo ai consumatori di conoscere ingredienti e fasi del processo di produzione del panettone, simbolo del Natale. Un aiuto per contribuire a un mercato trasparente», conclude Armando Gollinucci, consigliere della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi. Per celebrare il dolce tradizionale Confcommercio Milano e il Comune di Milano hanno organizzato la festa «Happy Natale Happy Panettone», a Palazzo Bovara il 14 e 15 dicembre, con degustazioni nel cortile e tavole imbandite.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Divisioni a due cifre: ricordate? Incubo per studenti (e genitori)

di Veronica Cursi

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma