Villa Serena, il rogo provocato da un paziente suicida. Le fiamme hanno intrappolato l'altro malato

Martedì 21 Maggio 2019
Si sarebbe tolto la vita, incendiando il matarasso e provocando la morte di un altro degente, una delle due vittime del rogo di questa notte nella clinica Villa Serena a Città Sant'Angelo (Pescara).

Il rogo si èsviluppato in una delle strutture che si trovano nel complesso sanitario, distaccata dalla clinica vera e propria, residenza  per pazienti psichiatrici di sesso maschile. Le due vittime sono
due pazienti non deambulanti, un 51enne e un 63enne. Avvolti dalle fiamme, secondo le prime informazioni, sarebbero morti carbonizzati. Il personale sanitario della struttura è invece riuscito a mettere in salvo una terza persona che era nella stanza.

Una settantina le persone inizialmente evacuate. L'incendio ha interessato solo una parte dello stabile e non ci sarebbero problemi di agibilità. Ultimo aggiornamento: 08:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Botte per buttare i sacchetti e le dispute rabbiose sul web

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma