Donate alla Diocesi due statue antiche sequestrate durante un blitz della polizia

Donate alla Diocesi due statue antiche sequestrate durante un blitz della polizia
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 16 Dicembre 2020, 11:59

Donate due statute alla Diocesi: erano provento di furto. La Questura ha donato alla Curia vescovile di Teramo -Atri due statue lignee raffiguranti la Madonna e Sant’Antonio Abate che saranno, poi, affidate per il culto a due chiese del territorio. Le statue antiche sono state sequestrate dalla squadra mobile di Teramo in un’abitazione della provincia nel novembre 2019, nel corso di un’operazione di polizia giudiziaria che ha portato all’arresto, per altri reati, della coppia che deteneva in casa le statue.

Vaticano, il tesoro nascosto a Celano: «Due milioni di euro» in una scatola di cartone

Trattandosi di un furto o ricettazione risalente nel tempo, non si è riusciti ad individuare i legittimi proprietari, che con ogni probabilità sono enti ecclesiastici, così d’intesa con la procura Teramo, è stato deciso di donarle alla Diocesi di Teramo-Atri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA