Serie C, tris di Infantino: il Teramo conquista Ravenna (1-3)

Sabato 23 Febbraio 2019
A distanza di quattro mesi da quella che era prima di oggi l’unica vittoria stagionale in trasferta in casa del Monza, il Teramo conquista il “Benelli” di Ravenna (1-3) grazie ad una tripletta di Infantino.

Per l’attaccante, cinque gol segnati in sei gare giocate con la maglia del Teramo. I romagnoli incassano altri tre gol dopo la sconfitta contro la Feralpi Salò e fanno praticamente poco o nulla.

Merito anche dei biancorossi, che sono attenti ed ordinati, e mettono quel cinismo vitale in questa fase della stagione. Infantino colpisce con un bellissimo gol al 41’, quando arma il sinistro dalla distanza (41’) e trafigge Venturi sotto l’incrocio dei pali (da sottolineare il passaggio da terra di Sparacello per il compagno). 

Nella ripresa Bresciani viene espulso dal direttore di gara dopo un’entrataccia su Giorgi, che sarà costretto a lasciare il campo. Il Teramo ne approfitta e poco dopo è ancora Sparacello a mettere Infantino nelle condizioni migliori per la doppietta. Con l’ingresso di Zecca la musica non cambia, perché l’attaccante del Sassuolo, a Ravenna ormai uscito mentalmente dalla gara, serve a centro area di nuovo Infantino che firma il tris personale e di squadra. Nel finale i romagnoli trovano il gol con un colpo di testa di Raffini.

Un successo vitale in ottica salvezza, con la testa già a domenica prossima ed al match del Bonolis contro la Fermana. Sarà assente Caidi che era diffidato ed oggi ammonito. Prima però il Teramo si giocherà l’accesso ai quarti di finale di Coppa Italia mercoledì prossimo in casa della Viterbese.

RAVENNA - TERAMO 1 - 3

Ravenna: Venturi 5; Pellizzari 5 (26’st Barzaghi 5), Jidayi 5, Lelj 5; Boccaccini 5 (1’st Eleuteri 5), Selleri 5,5, Papa 5 (26’st Gudjohnsen sv), Trovade 4,5 (1’st Siani 5), Bresciani 4; Galuppini 5, Nocciolini 5,5 (31’st Raffini 6). A disp.: Spurio, Martorelli, Scatozza, Sabba, Billi. All.: Foschi.
Teramo: Gomis 6; Polak 6, Caidi 6, Fiordaliso 6; Ventola 6,5, Spighi 6,5, Giorgi 6 (8’st Persia 6), Spinozzi 6,5 (15’st De Grazia 6), Celli 6,5 (40’st Piacentini sv); Infantino 8 (40’st Barbuti sv), Sparacello 7 (15’st Zecca 6). A disp.: Pacini, Lewandowski, Cappa, Mantini. All.: Maurizi. 
Arbitro: Fiero di Pistoia, 6.
Reti: 41’pt,12’st e 19’st Infantino; 38’st Raffini.
Note: ammoniti Papa, Spinozzi, Caidi, Celli, Spighi, Persia; espulso al 6’st Bresciani per gioco violento; recuperi 1’ e 4’. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

FaceApp, i figli crescono e le mamme invecchiano

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma