Coronavirus, farmacia produce e regala gel disinfettante

Sunday 1 March 2020 di Valentina Procopio
Coronavirus, farmacia produce e regala il gel disinfettante
«Per noi l’emergenza non è e non sarà mai un business». Parola di Attilio Patroni, uno dei titolari della nota Farmacia del Corso, che in questi giorni all’interno del proprio laboratorio galenico sta producendo i gel idroalcolici disinfettanti per le mani per poi distribuirli, gratuitamente, ai propri clienti. Una storia decisamente in controtendenza rispetto a quelle che normalmente si sentono da quando l’emergenza Coronavirus è scoppiata.
Coronavirus, l'azienda marchigiana che produce mascherine: «In ordinazione 120 milioni di pezzi»
In tutte le farmacie della città, infatti, la famosa Amuchina è ormai introvabile e, sul web, c’è chi ci specula sopra, tanto che il prodotto, normalmente venduto a pochi euro, adesso è arrivato a costare cifre astronomiche. Una vergogna che cavalca l’onda della psicosi nata in seguito alla paura che si è diffusa tra la popolazione per il nuovo virus e che ha portato molte persone anche a svuotare gli scaffali dei supermercati, senza alcun motivo reale.
Coronavirus, Amuchina. Angelini: «Produzione aumentata e nessuna variazione di prezzo»
Ma c’è chi invece di speculare, pensa a rassicurare, con un gesto simbolico ma anche molto significativo: regalare le bottigliette con il gel. «Chi pensa di averne realmente bisogno può passare in farmacia a prenderlo», continua Patroni. I farmacisti specificano che non si tratta di un modo di farsi pubblicità anche perché le scorte sono limitate, ma piuttosto un modo concreto per mandare un messaggio rassicurante verso i cittadini e in controtendenza rispetto a chi, approfittandosi della psicosi creata dall’emergenza, ha pensato di alzare i prezzi alle stelle per i prodotti più richiesti, come igienizzanti ma anche mascherine, che risultano introvabili. Un bel gesto che è stato apprezzato dai teramani: in molti hanno anche condiviso l'iniziativa della farmacia sui social, facendola divemtare virale.  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani