Morto l’ex calciatore e allenatore Luciano Ruggieri, aveva 75 anni

Morto l ex calciatore e allenatore Luciano Ruggieri, aveva 75 anni
di Tito Di Persio
2 Minuti di Lettura
Venerdì 18 Giugno 2021, 18:13

Si è spento improvvisamente Luciano (Lucianetto Caniggia) Ruggieri. Aveva 75 anni. Roseto degli Abruzzi, città in provincia di Teramo, perde un altro cittadino illustre. Negli ultimi mesi a causa di alcuni problemi di salute era ricoverato in un Rsa a Silvi per fare riabilitazione. Ieri un improvviso malore se l’è portato via. Luciano, ex calciatore della Rosetana, ha passato quasi tutta la sua vita tra i giovani ad insegnare loro a tirare i primi calci al pallone. Ha fondato la società sportiva As Roseto, poi diventata Atletico Roseto.

Insomma una vita dedicata allo sport e all’educazione dei ragazzi. «Il soprannome Caniggia (Claudio Paul Caniggia ex calciatore argentino nel ruolo attaccante) gli fu dato 25anni fa in Spagna durante un torneo dagli spagnoli», dice l’amico e collega Franco Caporaletti. E racconta che alla fine del torneo dei giovanissimi (50 squadre provenienti da tutta Europa) fecero una partita di beneficienza gli allenatori e Luciano prese quel soprannome sia per i capelli lunghi, che per il modo di calciare simile all’ex campione argentino. La voce in poco tempo si è sparsa per la tutta la cittadina. Centinaia i messaggi di cordoglio alla famiglia. L’amico e allenatore Camillo Cerasi in un post scrive: «Condoglianze alla famiglia. Buon viaggio Lucianetto ci piace ricordarti così». Con sotto una foto da giovani durante il famigerato torneo cittadino che si faceva al campetto dei Preti. Luciano lascia la moglie Bruna, i figli Alessio, Marianna e Michela. I funerali avranno luogo domani alle 15 presso la chiesa Santa Maria Assunta a Roseto

© RIPRODUZIONE RISERVATA