Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Coronavirus Abruzzo, altri sei casi positivi: c'è anche un turista romano
Morto uno dei contagiati

Coronavirus Abruzzo, altri sei casi positivi: c'è anche un turista romano Morto uno dei contagiati
3 Minuti di Lettura
Sabato 7 Marzo 2020, 09:35 - Ultimo aggiornamento: 9 Marzo, 09:07

Nei test eseguiti la scorsa notte nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, sono emersi due nuovi casi positivi al Coronavirus in Abruzzo. Il primo riguarda un uomo di Pescara di 35 anni, che ha riferito di avere avuto contatti con altro caso positivo. E' asintomatico e per questa ragione non è stato ricoverato, ma posto in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte della Asl.

LEGGI ANCHE Coronavirus, ultime notizie
LEGGI ANCHE Coronavirus Campania, il primo morto a Mondragone: giallo sul contagio


Il secondo è stato invece eseguito sul cadavere di un uomo di Ortona, Maurizio Mascitti, deceduto nei giorni scorsi per patologie cardio-respiratorie rese sul quale è stato eseguito un esame necroscopico. Sono state attivate tutte le procedure di sicurezza per ricostruire i suoi movimenti e tracciare i contatti. I campioni saranno inviati ai laboratori di secondo livello per le controanalisi.

Nella serata di  oggi (sabato 7 marzo) sono stati resi noti altri cinque casi i tamponi posiviti in provincia di Pescara.  Il primo riguarda un uomo di Manoppello, ricoverato in isolamento all’ospedale di Pescara con una sindrome respiratoria. Ci sono poi marito e moglie di Pescara, posti invece in isolamento domiciliare con sorveglianza sanitaria attiva da parte della Asl, perché pressoché asintomatici. Hanno raccontato di essere appena rientrati da una vacanza nel nord Italia. Il quarto paziente positivo è un uomo ricoverato all’ospedale di Penne con patologia respiratoria. L’ultimo è un 60enne residente a Roma, che si trovava in Abruzzo per un breve soggiorno. Ricoverato nel reparto di malattie infettive dell’ospedale di Avezzano, sarà ora trasferito al policlinico Gemelli di Roma. Ha riferito di essere stato in vacanza sulle Alpi e di aver avuto contatti con dei cittadini olandesi, risultati poi positivi al contagio. 

«Per tutti sono scattate le misure di sicurezza sanitaria nei confronti dei familiari e si procederà alla ricostruzione dei contatti avuti negli ultimi giorni. Con questi ultimi casi, salgono a 16 i pazienti positivi al Covid 19 in Abruzzo. Per 7 di questi casi il risultato è stato confermato dalle controanalisi eseguite dall’Istituto Superiore di Sanità e dallo Spallanzani di Roma» riferisce il Servizio prevenzione e tutela della salute della Regione. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA