Charlene di Monaco arrivata a Isola del Gran Sasso. Paese blindato

Sabato 9 Novembre 2019 di Valentina Procopio
Isola del Gran Sasso (Teramo) super blindata per l’arrivo di Charlene di Monaco. La principessa è arrivata questa mattina intorno alle 11,30, per partecipare alla cerimonia inaugurale e al taglio del nastro della scuola media “Parrozzani”, ricostruita, a tre anni dal sisma che l’aveva distrutta, grazie al generoso contributo della Croce Rossa italiana e monegasca, che hanno raccolto ben 1 milione e mezzo di euro. Gonna nera e cappotto grigio, ha fatto la sua comparsa prima di entrare nell'edificio dove taglierà il nastro.


Sarà il servizio d’ordine servirà a tutelare la sicurezza ma anche la nota riservatezza della principessa, che, come noto, da tempo preferisce non partecipare ad occasioni mondane e non apparire sui giornali. La scuola, completamente antisismica, si estenderà su oltre mille metri quadri, con laboratori multimediali e 10 classi per 200 giovani che potranno tornare a studiare in un luogo confortevole, attrezzato e sicuro dopo essere stati costretti per anni a lunghi viaggi. Dopo il taglio del nastro ci sarà un ricco buffet, rigorosamente “plastic free” ed a base di squisiti prodotti tipici, curato ed offerto dai pasticceri del territorio e dai ragazzi del Di Poppa. La festa è iniziata già da ieri, con la rappresentazione de "il Terzo Paradiso", un’opera di Michelangelo Pistoletto. Da ieri inoltre è stata allestita, sempre nel piazzale antistante la nuova scuola, la Cittadella della Croce Rossa, un'occasione per conoscere le numerose attività svolte quotidianamente dall'associazione benefica. Ultimo aggiornamento: 14:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma