Coronavirus, 3 morti in poche ore
a Castiglione Messer Raimondo

Coronavirus, 3 morti in poche ore a Castiglione Messer Raimondo
2 Minuti di Lettura
Domenica 29 Marzo 2020, 10:56 - Ultimo aggiornamento: 12:09

Ancora tre morti, nel giro di poche ore, a Castiglione Messer Raimondo, paesino del Teramano considerato la Vo’ d’Abruzzo, dove si contano 45 casi di Coronavirus su poco più di duemila abitanti. Con le nuove vittime i decessi salgono a undici, tutti avvenuti in una decina di giorni.
Coronavirus, 116 nuovi contagi: otto decessi
Il paese, martoriato dall’emergenza Coronavirus – si tratta del centro più colpito in Abruzzo in proporzione al numero degli abitanti – è stato tra quelli inseriti per primi in zona rossa.

Anche il sindaco, Vincenzo D’Ercole, 30 anni, uno dei più giovani primi cittadini della regione, è positivo ed è in isolamento a casa. I nuovi decessi riguardano una donna di 86 anni, un uomo di 90 e uno di 51, vittima più giovane registrata in paese. La prima era ricoverata all’ospedale di Teramo, gli altri due in quello di Atri.
Abruzzo, anche Penne e l'area Vestina diventano zone rossa anti Coronavirus

© RIPRODUZIONE RISERVATA