Alfano: Berlusconi è il leader. La figlia Marina: non scendo in politica

Lunedì 28 Ottobre 2013
Silvio Berlusconi

Angelino Alfano fa un passo indietro e afferma: Silvio Berlusconi resta il leader. ęI sottoscritti consiglieri nazionali si riconoscono nella leadership di Silvio Berlusconi, ovviamente a cominciare da me. Questo sarebbe il primo rigo di ogni documento che io dovessi sottoscrivere¬Ľ, dice Alfano a Bruno Vespa per il nuovo libro ¬ęSale, zucchero e caff√®. L'Italia che ho vissuto da nonna Aida alla Terza Repubblica¬Ľ (Mondadori-Rai Eri) ¬ęSale, zucchero e caff√®. L'Italia che ho vissuto da nonna Aida alla Terza Repubblica¬Ľ in uscita il 7 novembre da Mondadori- Rai Eri. Alfano nel libro smentisce una raccolta di firme dell'ala governativa: ¬ęNon √® vero che circola un documento degli "innovatori" gi√† da far sottoscrivere per il prossimo Cn¬Ľ.

¬ęIl dubbio¬Ľ non √® la leadership di Berlusconi ¬ęe neanche il nome di Forza Italia: ci sono altre questioni su cui crediamo si debba discutere al consiglio nazionale e noi queste questioni le porteremo all'attenzione dell'opinione pubblica e del nostro movimento politico nei prossimi giorni¬Ľ, insiste il vice premier, rispondendo ai cronisti in merito al documento dei cosiddetti "innovatori" del Pdl. ¬ęNon √® partita una raccolta di firme in vista del consiglio nazionale - aggiunge - ma so bene quale sarebbe la prima frase di qualsiasi documento dovessi trovarmi a sottoscrivere e cio√® il riconoscimento della leadership di Silvio Berlusconi¬Ľ.

¬ęNoi abbiamo sempre la speranza che il Pd abbia una posizione che rispetti il principio di non retroattivit√† delle norme penali e, comunque, delle norme afflittive¬Ľ, continua Alfano rispondendo ai cronisti che gli chiedevano se con la decadenza di Berlusconi cadr√† il governo.

¬ęIl peso della tassazione sulla casa sar√† inferiore agli anni scorsi¬Ľ, afferma ancora il ministro dell'Interno. ¬ęHanno attaccato questa legge perch√© priva di coraggio - afferma Alfano - la vicenda √® meno poetica: sono mancati i soldi, quelli che abbiamo trovato non li prendiamo dalle tasche degli italiani. Non √® il Vangelo, ma ci attrezziamo per migliorarla. Il gettito complessivo della tassazione sulla casa del 2014 √® inferiore agli anni precedenti. Su questo non c'√® dubbio. Se ci sar√† da correggere la distribuzione del carico durante il tragitto in parlamento non abbiamo difficolt√† a farlo¬Ľ.

√ą finita l'unit√† del partito? ¬ęNo, non faranno un gruppo autonomo perch√© consentirebbero la vittoria della sinistra e questo non se lo pu√≤ permettere nessuno all'interno di Forza Italia¬Ľ, afferma Renato Brunetta, capogruppo del Pdl alla Camera, intervistato da Radio 24. Schifani con Berlusconi e non con Alfano? ¬ęAssolutamente s√¨! Alfano sta con Berlusconi. √ą cosa ben diversa da Fini. Alfano √® mio amico¬Ľ. Falchi e colombe sono invenzione mediatica? ¬ęCome diceva Napoleone bonaparte: disuniti si perde. Non ci sono mai state correnti dentro Forza Italia-Pdl¬Ľ, conclude Brunetta.

Ultimo aggiornamento: 30 Ottobre, 08:35