Viterbo contro i rifiuti di Roma, i sindaci schierati davanti alla discarica: «Porteteli ad Albano»

I controlli a i camion in entrata alla discarica
2 Minuti di Lettura
Lunedì 2 Agosto 2021, 13:22 - Ultimo aggiornamento: 3 Agosto, 13:16

Rifiuti da Roma e dal resto del Lazio, il presidio dei sindaci del Viterbese alla discarica di Monterazzano di questa mattina fa cantare vittoria. In un comunicato il sindaco del capoluogo, Giovanni Arena, parla di «grande risultato a tutela di un impianto che si trova sul territorio del comune di Viterbo, ma che accoglie anche i rifiuti di tutta la provincia».

Il caso rifiuti a Viterbo: in Comune maggioranza ai ferri corti per le scelte di Forza Italia

Secondo programma, moilti sindaci della provincia si sono dati appuntamento all'ingresso del sito di stoccaggio dell'indifferenziata, a Monterazzano, per dichiarare un simbolico alt ai rifiuti provenienti da Roma. «Da stamattina hanno preso la strada di Albano. afferma Arena - e voglio ringraziare tutti i sindaci dei comuni della provincia di Viterbo che hanno risposto in maniera compatta e convinta al mio invito. Non c'è stato bisogno di sollecitare la loro presenza. Tutti con la fascia tricolore. Tutti presenti».

Secondo Arena l'adesione «corale e trasversale, al di là dell'appartenenza politica, è un grande risultato a tutela di un impianto che si trova sul territorio di Viterbo, ma che accoglie anche i rifiuti di tutta la provincia. La nostra iniziativa, con la partecipazione del presidente della Provincia, Pietro Nocchi e di altri rappresentanti istituzionali, parlamentari e regionali, è stata un'azione dimostrativa preventiva, nell'ultimo giorno di efficacia dell'ennesima ordinanza regionale».

Per il sindaco del capoluogo la protesta di questa mattina, che ha solo ritardato per i controlli l'ingresso dei camion carichi al sito, ma non lo ha impedito, «ha accelerato l'apertura della discarica di Albano e ha alleggerito la pressione sugli impianti della nostra discarica. Un segnale forte, di compattezza e unione. Se ne serviranno altri - ha aggiiunto - scenderemo nuovamente in campo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA