Infarto durante la partita, morto a 21 anni mentre gioca a calcetto: Ruben Ciarlanti era il figlio dell'ex sindaco di Blera

Inutili i tentativi di rianimazione con il defibrillatore e il massaggio cardiaco. Era grande tifoso della Roma

Ruben Ciarlanti
1 Minuto di Lettura
Venerdì 30 Settembre 2022, 18:10 - Ultimo aggiornamento: 18:23

Ruben Ciarlanti, 21 anni, è morto per un malore durante la partita di calcetto, giovedì sera a Blera nel Viterbese. Inutili i tentativi di rianimarlo con il defibrillatore e il massaggio cardiaco, per il ragazzo - che a quanto risulta non aveva mai avuto problemi cardiaci - non c’è stato nulla da fare. 

Antonio Salerno, malore dopo la partita di calcetto: muore a 23 anni, choc a Ferrara

CHI ERA

Era il terzo di tre figli di Francesco Ciarlanti, ex sindaco e attuale vice sindaco di Blera. Cresciuto nelle giovanili della squadra locale, avrebbe dovuto giocare nel ruolo di centrocampista nella ricostruita squadra del posto che parteciperà al campionato di Terza Categoria. Grande tifoso della Roma spesso era presente all’Olimpico per tifare “La magica”. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA