Richieste di mutui e prestiti, la provincia di Viterbo in testa alla classifica regionale

Richieste di mutui e prestiti, la provincia di Viterbo in testa alla classifica regionale
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 23 Gennaio 2019, 07:35 - Ultimo aggiornamento: 16:19

Viterbo prima in classifica (+2% rispetto al 2017), seguita da Rieti (+1,3), nel numero delle richieste di prestiti e mutui agli istituti di credito. Lo rileva uno studio di Cris (Centrale rischi finanziari), la spa che fornisce supporto all'erogazione e alla gestione del credito al consumo, offrendo informazioni di referenza creditizia per la previsione e il controllo dei rischi finanziari.

L'ultimo numero del Barometro Crif, aggiornato a dicembre 2018, è andato a vedere quale è stato l'andamento nel corso dell'anno, Risultato? «Si evidenzia spiegano gli analisti che a livello nazionale l'anno si è caratterizzato per una crescita complessiva delle richieste di credito da parte delle famiglie. Per i prestiti, il numero delle richieste è cresciuto del +5,0% rispetto al 2017. Per i mutui registrata una lieve flessione delle richieste, pari a -0,6% rispetto all'anno precedente».

Per quanto riguardo il Lazio, a fronte della diminuzione di nuovi mutui, pari al -2,2%, solo per Viterbo e Rieti i numeri sono preceduti dal segno più; il resto delle province sprofonda, con la performance peggiore a Roma, che una contrazione del -2,6%, seguita da Latina (-1,3%) e Frosinone (-0,9%). Gli importi medi richiesti: Roma guida la classifica regionale con 154.108 euro; poi Latina (121.734) e Frosinone (110.367).

Il valore medio più contenuto è quello richiesto nella provincia di Viterbo, con 99.147 euro. La situazione si ribalta sulle richieste di prestiti per l'acquisto di beni e servizi: auto e moto, arredo, elettronica ed elettrodomestici, viaggi, spese mediche, palestre ecc. Il rapporto segna nel Lazio un +1,4% rispetto allo stesso periodo del 2017, e anche qui Viterbo fa la parte del leone, prima nella classifica regionale con una crescita del +8,2%. Seguono Rieti (+6,5%) e Roma (+1,5%); dati negativi infine per Latina e Frosinone.

Dagli ultimi dati sulle richieste di prestiti personali spicca ancora Viterbo con la crescita più robusta pari a +13,6%, poi la provincia di Rieti, con +13,2%; anche Latina ha una variazione positiva del 9,9%. Fanalino di coda la provincia romana, con incremento pari a +7,3%. Infine, riguardo all'importo medio dei prestiti personali richiesti, il Lazio registra un valore pari a 12.708 euro, che risulta lievemente sotto la media nazionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA