Civita Castellana, le eccellenze della ceramica Simas alla fiera di New York

Civita Castellana, le eccellenze della ceramica Simas alla fiera di New York
2 Minuti di Lettura
Venerdì 12 Novembre 2021, 08:58 - Ultimo aggiornamento: 17:04

Indice di gradimento internazionale in rialzo per un'azienda del polo industriale di Civita Castellana. La ceramica Simas sarà presente all'interno della collettiva Ceramics of Italy @ Icff NY, organizzata da Ice (Istituto commercio estero) in collaborazione con Confindustria ceramica, presso il Jacob Javits Convention center, dal 14 al 15 novembre 2021.

Certificata in termini di qualità e sostenibilità ambientale, l'azienda di via Falerina si presenterà con una selezione di prodotti per l'ambiente bagno rigorosamente conformi alle normative, e un rapporto qualità/prezzo in grado di conquistare più target, alla 32.a edizione di Icff (International contemporary Furniture fair).L'appuntamento si terrà in concomitanza a Bbny (Boutique design New York), giunta alla sua 11° edizione, fiera dedicata agli operatori del contract, dell'hospitality e del design per hotel, ristoranti, spa e casinò.

Le due manifestazioni insieme rappresentano uno dei principali appuntamenti fieristici dedicati al sistema casa nel Nord America per il design internazionale, che mette in mostra una selezione dei migliori prodotti e delle ultime tendenze. «Un mercato, quello Usa, che la Simas conosce bene da più di vent'anni - evidenzia Marco Giuliani, direttore generale Simas di cui stimiamo una crescita di circa il 6% entro la fine del 2021, rispetto al biennio 2019/2020. Un risultato legato sia agli investimenti dell'impresa sulle certificazioni, tutti i prodotti presenti nel nuovo catalogo per il mercato americano sono certificati, sia alla partnership dal 2017 con Ad Water , distributore e marketer dei principali brand di arredo bagno e cucine sul territorio del Nord America e del Canada»

.Icff è una manifestazione visitata dalla grande comunità del design americano, principalmente da designer e architetti, «dove contiamo di far conoscere al meglio le linee e i colori di Simas. E anche se il bianco è ancora il colore più richiesto, vediamo un crescente interesse per il colore», aggiunge Giuliani.Dai dati diffusi da Confindustria ceramica emerge che l'export di prodotti ceramici made in Italy, nel primo semestre 2021, ha segnato un recupero di oltre il 100% sullo stesso periodo del 2020.

© RIPRODUZIONE RISERVATA