Bielorussia, arrestato un giornalista freelance italiano: «Tre giorni senza cibo, ora sto bene»

EMBED
(LaPresse) Sono stato brutalmente arrestato e finalmente dopo 3 giorni senza cibo e con pochissima acqua adesso sono libero, sto bene" e "non posso far altro che aspettare di essere in sicurezza per spiegare meglio la situazione". Lo ha detto in un video pubblicato su Facebook il giornalista freelance Claudio Locatelli, arrestato dalla polizia bielorussa nel corso delle proteste scoppiate a seguito del risultato delle elezioni presidenziali. "L'Italia ha fatto un gran bel lavoro", ha sottolineato Locatelli che ora si trova a Minsk nell'ambasciata italiana. "Fuori la situazione è esplosiva", ha aggiunto il reporter. DISTRIBUTION FREE OF CHARGE - NOT FOR SALE

Bielorussia, ristoratore italiano consegna manifestanti alla polizia: la rabbia social

 

ALTRI VIDEO DELLA CATEGORIA