Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Covid, Rezza: «Siamo in situazione stabile, ma la coda dei morti è ancora lunga»

EMBED

«Situazione sembra essere più o meno stabile e i dati di oggi lo confermano perché abbiamo 14 mila positivi nuovi, cioè numero elevato ma ormai siamo abituati. Un numero di decessi che rimane elevato e rappresenta un vero problema. Sappiamo che la coda dei decessi è lunga, quindi non possiamo dire che la situazione è confortante. Rt tra 0,8 e 0,9 significa che possiamo avere una lieve tendenza alla diminuzione dell’incidenza così come il tasso di occupazione dei posti in terapia intensiva. Abbiamo regioni in cui l’incidenza è più elevata, con varianti virali che possono aumentare la trasmissibilità». Così il direttore della Prevenzione del ministero della Salute Giovanni Rezza in conferenza stampa. / Facebook Ministero della Salute Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev