Coronavirus, focolaio a Jesolo: 43 positivi nella sede della Croce Rossa

EMBED
(LaPresse) Nuovo focolaio di Coronavirus. A Jesolo 43 per persone sono infatti risultate positive al Covid-19 dopo essere state sottoposte a tampone. Si tratta di 42 migranti di nazionalità africana ospiti della Croce Rossa del comune veneto e uno è un operatore della struttura. A renderlo noto sono stati lo stesso Comune di Jesolo e i vertici dell'Ulss 4. "Il tutto è nato dalla necessità di sottoporre un immigrato ospite della struttura ad un intervento chirurgico ortopedico", ha spiegato il direttore generale dell'Ulss4, Carlo Bramezza. "La situazione è sotto controllo e va costantemente monitorata non tanto per i contagiati che lasceranno questa città in giornata, bensì per chi resta in struttura affinché non possa liberamente circolare durante il periodo di isolamento", ha invece ha dichiarato il sindaco di Jesolo Valerio Zoggia.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani