Roma, spunta nome Diabolik tra indagati in maxi operazione antidroga

EMBED
C'è anche Fabrizio Piscitelli tra i nomi iscritti nell'indagine denominata 'Grande raccordo criminale' che ha portato a 51 arresti tra Lazio, Calabria e Sicilia. L'ex ultras della Lazio, noto come Diabolik, è stato ucciso il 7 agosto scorso a Roma: sarebbe stato a capo dell'organizzazione di narcotrafficanti in grado di rifornire di droga tutte le piazze di spaccio della Capitale.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti