Caso Orlandi, Vaticano avvia indagine interna

EMBED
Svolta storica del Vaticano sul caso di Emanuela Orlandi, la 15enne scomparsa misteriosamente quasi 36 anni fa. La Santa Sede ha avviato per la prima volta delle indagini interne che riguardano la nuova pista secondo cui i resti della ragazza si troverebbero in una tomba del cimitero teutonico in Vaticano. Soddisfatta la famiglia. "Speriamo che sia arrivato finalmente il momento per giungere alla verità", ha detto il fratello della giovane Pietro Orlandi. "Stiamo seguendo gli sviluppi delle indagini delle Autorità vaticane auspicando in una piena collaborazione", ha invece detto l'avvocato della famiglia Orlandi Laura Sgrò.

Caldo africano in Italia, quanto durerà?