Smog, blocco del traffico a Milano: strade quasi deserte

EMBED
Strade quasi deserte e silenzio surreale per un lunedì mattina: il blocco del traffico a Milano ha preso il via alle 10 e si concluderà nel pomeriggio, per riprendere domani e mercoledì con le stesse modalità. Uno stop deciso dal sindaco Giuliano Pisapia per combattere gli elevati livelli di sostanze inquinanti rilevati in città e in tutto l'hiinterland. Non piove da settimane e la cupola di smog sta facendo soffocare capoluogo e provincia. Durante il blocco possono circolare solo i mezzi di soccorso, quelli pubblici, le forze dell'ordine e le auto adibite a car sharing. Stop per tutti gli altri. E se qualcuno non rispetterà il blocco rischia una multa di oltre 600 euro. Perché il meteo torni a dare il suo contributo nella lotta contro le sostanze inquinanti, bisognerà attendere quantomeno il pomeriggio del 30 dicembre, quando - spiegano gli esperti - l'alta pressione diminuirà consentendo allo smog di "diluirsi" nell'aria.