Caso Sarti, Casalino: «Non c'era da salvare la faccia»

EMBED
«A Giulia Sarti abbiamo suggerito di denunciare, non per salvare la faccia ma per un fatto chiaro ed evidente che ora viene smentito». Così Rocco Casalino sul caso della deputata M5s che si è dimessa da presidente della commissione Giustizia della Camera perché coinvolta in un caso di mancati rimborsi di stipendio. Secondo alcuni retroscena, il portavoce di Palazzo Chigi avrebbe fatto pressioni sulla Sarti per indurla a denunciare l'ex fidanzato.

ALTRI VIDEO DELLA CATEGORIA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri