Pd, Renzi: «Minniti irritato? Non mi occupo di congresso». Zingaretti: «Gioco macabro»

EMBED
«Come sapete non mi occupo del congresso del Pd». Così l'ex premier Matteo Renzi a chi chiede dell'irritazione manifestata dal candidato alla segreteria del partito Marco Minniti, che sarebbe pronto a ritirarsi dalla corsa. Renzi è al Parlamento europeo per un incontro con gli eurodeputati del Pd.

«Per il Pd sono preoccupato e allarmato. Spero che qualcuno non abbia deciso di distruggere il Pd e stia giocando a un gioco macabro, e non dobbiamo permetterlo. Il Pd va cambiato, non picconato con le furbizie. Distruggerlo ora o puntare a dividere credo sia un immenso regalo al M5s e Salvini» , commenta  in una intervista a Radio Radio il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, candidato alla segreteria del Pd. 


Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev


LE VOCI DEL MESSAGGERO

Se il pupo gioca a pallone il Natale costa 200 euro

di Mimmo Ferretti