Draghi: «In dieci anni dimezzati investimenti nel Sud, ora risorse per donne e giovani»

EMBED

Mario Draghi interviene all'evento 'Sud - progetti per ripartire'. «Il processo di convergenza tra Mezzogiorno e centro-Nord è fermo da decenni. Dagli inizi degli anni ’70 a oggi è grandemente peggiorato - le parole del premier in videoconferenza - Il prodotto per persona nel Sud è passato dal 65% del Centro Nord al 55%. Negli ultimi anni, c’è stato un forte calo negli investimenti pubblici, che ha colpito il Sud ovviamente insieme al resto del Paese. Tra il 2008 e il 2018, la spesa pubblica per investimenti nel Mezzogiorno si è infatti più che dimezzata ed è passata da 21 a poco più di 10 miliardi». Poi il presidente del Consiglio ha aggiunto: «Vogliamo fermare l’allargamento del divario e dirigere questi fondi in particolare verso le donne e i giovani. Il nostro, il vostro successo in questo compito può essere anche un passo verso il recupero della fiducia nella legalità e nelle istituzioni, siano esse la scuola, la sanità o la giustizia». (LaPresse)