Fondi dalla Russia, Salvini: «Mai presa una lira, la cosa non mi tocca»

EMBED
«È due anni che me la menano con i soldi che avrei preso in Russia, mai presa una lira. Non mi tocca la cosa», così il vicepremier Matteo Salvini sul caso dei presunti fondi russi ricevuti dalla Lega. E a chi gli chiede se si fidi ancora di Savoini risponde: «Io mi fido di tutti fino a prova contraria, faccio il ministro dell’Interno e mi occupo di cose vere, reali».

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Chiamare il 112 svedese e scoprire che è peggio di quello di Roma

di Pietro Piovani