New Horizons sorvola il corpo celeste più lontano mai esplorato

EMBED
Tredici anni. Tanto ha impiegato New Horizons per sorvolare il corpo celeste più lontano mai esplorato dall’umanità. La sonda spaziale lanciata dalla Nasa il 19 gennaio 2006 è passata sopra Ultima Thule, un ‘piccolo mondo ghiacciato’ distante 6,4 miliardi di chilometri dalla Terra, il primo gennaio 2019 alle 06:33 italiane. Il momento è stato celebrato in un laboratorio di fisica applicata della John Hopkins University, nel Maryland. Al countdown hanno partecipato moltissimi bambini.


LE VOCI DEL MESSAGGERO

Tremolina malata e contesa: scatta la gara di solidarietà

di Marco Pasqua