Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Incidente con il parapendio sulle Tre Cime di Lavaredo

EMBED

Salvataggio a 2.700 metri di altitudine ieri sulle Tre Cime di Lavaredo per il pilota di un parapendio che, avvicinatosi troppo alla roccia, ha perso il controllo della vela, sbattendo contro la parete, pochi metri sotto la cima della "Piccolissima". Due alpinisti che si trovavano in vetta hanno subito lanciato la loro corda al pilota perché si assicurare e hanno atteso l'arrivo dei soccorsi. L'uomo, un 40enne di Dobbiaco (Bolzano), è stato raggiunto dall'elicottero di Dolomiti Emergency, con una squadra del Soccorso alpino della Guardia. Il tecnico di elisoccorso si è calato con il verricello in hovering sulla vetta, ed ha aiutato l'uomo ad assicurarsi a sua volta al verricello che l'ha portato a bordo. Infine il 40enne, con probabili contusioni allo sterno e all'anca, è stato trasportato all'ospedale di Cortina.