Corse clandestine tra supercar all'Ikea: il blitz della polizia nei sotteranei

EMBED
Raduni di giovani nel parcheggio sotto l' Ikea di Ancona-Camerano, con auto modificate e carenate, per sfoggiare i loro bolidi e magari metterli alla prova in gare 'clandestinè di auto. Dopo le segnalazioni arrivate nei giorni scorsi dai vigilanti dell'Istituto Vedetta Mondialpol, la polizia è entrata in azione ieri sera, dopo le 22, con l'operazione 'Fast and Furious', riscontrando la presenza di circa 200 persone, tra ragazzi e ragazze dell'hinterland di Osimo, all'appuntamento pubblicizzato anche su Facebook e Instagram. Sei giovani ritenuti i promotori dell'iniziativa sono stati identificati e segnalati alla Procura della Repubblica di Ancona. Sulla vicenda verranno compiuti approfondimenti. Dopo aver osservato l'affluire dei giovani e delle auto potenti nel parcheggio dai monitor interni della vigilanza Ikea, gli agenti di Squadra Mobile, Volanti, Stradale, Scientifica e commissariato di Osimo, hanno chiuso le vie d'uscita del parcheggio coperto per controllare le persone che vi si erano ritrovate. Molte fuoriserie avevano assetto abbassato, carenature, modifiche in chiave sportiva. Il sospetto è che i raduni preludessero a corse di auto clandestine.(

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sui bus e la metro di Roma le voci parlano strano: fermate “Gnogno” e “Megabyte 1”

di Pietro Piovani