Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

7 esperienze indimenticabili da vivere nel Western Australia (volo diretto da Roma)

7 esperienze indimenticabili da vivere nel Western Australia (volo diretto da Roma)
di Francesca Spanò
10 Minuti di Lettura
Martedì 9 Agosto 2022, 10:09 - Ultimo aggiornamento: 10:11

Un viaggio perfetto è quello che tocca le corde del cuore e riesce a farle vibrare nel dolce ondeggiare dei ricordi. Se è vero che ogni vacanza è quanto di più personale si possa organizzare e ci dice molto sul viaggiatore, esistono destinazioni il cui mito riecheggia al di là delle incredibili suggestioni che regala. Ed è così che volare dall’altro lato del mondo, dove vive il popolo più antico della terra (gli aborigeni), e dove le dimensioni sono sconfinate, diventa un’emozione incontenibile.

Western Australia: raggiungerlo è come viaggiare nel tempo

Il Western Australia è un micromondo da scoprire, rappresenta l’ultima frontiera di un continente mitico e offre un caleidoscopio di esperienze e avventure che comprendono spiagge infinite, spettacolari paesaggi dell’outback e un’importante cultura indigena. Riguarda un terzo dell’intera Australia, vanta 20mila chilometri di costa incontaminata, i minerali più antichi del mondo e tesori naturali unici, oltre a un clima variabile che garantisce sempre l’estate in uno dei suoi giganteschi spazi. Da Margaret River con la sua regione vinicola, alla bohémienne Fremantle, fino alla moderna Perth oggi più vicina all’Italia grazie al nuovo volo diretto di Qantas da Roma. Il collegamento con la capitale del Western Australia è operato tre volte a settimana, fino al prossimo 6 ottobre e regala una grande possibilità, che è quella di avvicinare finalmente due Paesi carichi di cultura e suggestioni, ma piuttosto lontani tra di loro. E proprio da Perth, inizia il nostro tour di esperienze uniche ai “confini del mondo”.

1 Perth e le sue sorprese

Informale, tranquilla ma, allo stesso tempo, per nulla sonnolenta: Perth vanta più ore di sole di qualsiasi altra capitale locale e uno stile di vita piacevolmente rilassato. Oltre alle aree verdi incontaminate, quasi tutti i siti di interesse turistico, sono facilmente raggiungibili a piedi dal centro e con le sue 19 spiagge nell’area metropolitana c’è solo l’imbarazzo della scelta tra qualche ora di surf a Scarborough Beach o un magico tramonto a Cottesloe Beach, giusto per citare un paio di opzioni. E poi c’è il suo “orgoglio verde”, il Kings Park, tra i maggiori parchi cittadini al mondo, lungo quattro chilometri quadrati, con 400 ettari di fitto bush e il Botanic Garden, casa di oltre 3000 specie di piante endemiche. Al suo interno, svela uno scrigno di storia aborigena ed europea, attraverso i vegetali, e vista mozzafiato sui fiumi Swan e Canning. La passeggiata può continuare all’Art Gallery of Western Australia, con la sua collezione artistica di opere risalenti agli anni successivi alla Seconda Guerra Mondiale, realizzate da talenti locali e le gallerie dedicate all’arte aborigena. Il WA Museum Boola Bardip è stato riaperto nel 2020 nel Perth Cultural Center, con 9 giorni di festa e ospita la collezione scientifica e culturale del WA, in modo accessibile e intuitivo anche per i più piccoli.

Dormire, mangiare e organizzare un tour a Perth

Chi cerca lusso contemporaneo a due passi dal centro e vista su Cathedral Square, non può non soggiornare al COMO The Treasury. Oggi occupa degli edifici statali risalenti alla metà del 19esimo secolo, con una facciata di epoca Vittoriana e interni del designer Kerry Hill. Gli ospiti possono contare su 48 camere e suite, due ristoranti, un bar, una lounge, una libreria e terapie benessere ad hoc, di fama mondiale. Da non perdere lo spettacolo di una cena con vista sullo skyline sul tetto dell’hotel, al Wildflower. Gigantesco, scenografico e adatto a diversi tipi di portafoglio è il Crown Towers di Perth, inaugurato a dicembre 2016 con design di classe, strutture resort senza precedenti, ristoranti e boutique. Per organizzare un tour in città ci si può affidare Two Feet & a Heartbeat  che proporne Walking Tours esperienziali in città o a Perth Luxury Tours per itinerari privati che partono proprio da qui. Per i pasti c’è lo Shadow Wine Bar, situato all’interno dell’Alex Hotel e aperto tutto il giorno e fino a tarda note. The Shorehouse, è affacciato su Swanbourne Beach e permette da concedersi un lauto pasto con splendida vista e prodotti di stagione. Cocoee Perth, è un ristorante e bar situato presso l’Old Swan Brewery, aperto dalla mattina presto fino a tarda notte.

 

L’idea originale

Regalatevi una giornata a Mandurah, a circa 70 km a sud da Perth, famosa per i suoi canali, estuari, fiumi e mare aperto. La sua conformazione, dunque, è perfetta per prendere parte a una Wild Seafood Experience, una crociera privata con pesca e degustazione di aragoste. Sea West, Mandurah Cruises permette di provare per un tour alla scoperta dei frutti di mare selvatici e della fauna marina locale. Si possono scegliere crociere di un giorno o di qualche ora e per diverse destinazioni, deliziandosi con un menù deluxe di 7 portate e la vista sulle acque cristalline. Per info: www.mandurahcruises.com.au.

2-La passeggiata sul molo più lungo dell’emisfero australe a Busselton

Una località rilassante, sullo sfondo di acque tranquille e spiagge di sabbia bianca. Busselton, però, è famosa soprattutto per il suo molo, lungo 1841 m, considerato il più esteso dell’emisfero australe. Il Busselton Jetty è realizzato su palafitte in legno, risale al 1965 ed è stato riaperto nel 2011, dopo un’opera di restauro costata 27 milioni di dollari. Un trenino conduce all’Underwater Observatory, per una visita guidata 8 metri sotto il livello del mare, mentre sul molo, non lontano dalla riva, c’è un Centro Didattico all’interno di una struttura che ricorda le cabine da spiaggia degli anni ’30.

3 Margaret River e la regione vinicola

Ristoranti tra le vigne, produttori artigianali e spiagge attraversate da onde gigantesche che fanno la felicità degli amanti del surf: il mix di attrattive di questa regione vi lascerà senza fiato. Il clima mite e la posizione rendono Margaret River, importante a livello internazionale per la sua produzione di vino e, di recente, è stata nominata prima “eco destination” del Western Australia da Ecotourism Australia (EA), ricevendo una certificazione che ne conferma l’impegno ecosostenibile e il rispetto della natura, in ogni prodotto turistico. Nonostante sia balzata agli onori della cronaca di settore soltanto da mezzo secolo, i suoi vigneti pregiati di Cabernet Sauvignon e Chardonnay, la trasformano in una tappa obbligata non solo per gli intenditori. Nella regione vinicola per eccellenza del South West australiano, anche la cucina con i suoi prodotti di stagione è speciale con un totale di 220 aziende vinicole, 100 cantine e diversi ristoranti pluripremiati e con vista sull’oceano o sui filari, senza dimenticare foreste, grotte, coste frastagliate, spiagge sabbiose e pascoli lussureggianti. Una visita in zona la merita la Leeuwin Estate, a conduzione familiare, e in grado di produrre vini noti in tutto il mondo e di proporre esperienze immersive su misura, a cominciare da una galleria d’arte con una collezione di arte contemporanea australiana delle sue etichette e un ristorante premiato.

Avventure Originali e idee per pernottare

Lungo la splendida costa di Yallingup, perfetta per il surf, le esperienze da fare sono tantissime. Chi cerca un soggiorno esclusivo, può scegliere lo Smiths Beach Resort, sistemazione di lusso raffinata con vista sulla sabbia incontaminata e il color Tiffany dell’Oceano Indiano o concedersi uno sfizioso spuntino all’annesso Lamonts. Realizzato con il minimo impatto ambientale, è incastonato tra Cape Naturalist e Cape Leeuwin sulla pista pedonale Cape to Cape, che merita un discorso a parte. La Cape to Cape Track è composta da 135 km percorribili anche a piedi. Un’idea particolare per un trekking alla ricerca dei migliori scorci con una guida specializzata? Ci si può affidare a Walk into Luxury, per passeggiare nella natura con tour privati e cercare combinazioni personalizzate per pernottare in alloggi esclusivi e conoscere al meglio la zona. Altra idea super emozionante, è quella di visitare la Grotta di Ngilgi, scoperta nel 1899 e ricca di incredibili formazioni di stalattiti e stalagmiti. La famosa attrazione turistica di Geographe Bay, è legata a una leggenda aborigena che descrive la battaglia tra uno spirito buono (Ngilgi) e uno malvagio (Wolgine) che diedero origine alla grotta. Un indirizzo interessante per cenare è quello dello Yarri che propone prodotti stagionali coltivati eticamente, mentre per pernottare c’è il Pullman Bunker Bay Resort & Spa, sull’omonima spiaggia con il premiato ristorante Other Side of the Moon. 

4 Tramonto tra le rocce a Castle Rock

Rocce grigie alle quali il sole forte dell’Australia, regala sfumature rossastre. Castle Rock è un’attrazione turistica rinomata per la sua flora e fauna e presenta un sentiero con vista sull’orizzonte a 360 gradi e un punto di osservazione, noto come Granite Skywalk perfetto per godere del meglio dei tramonti infuocati del Western Australia.

5 Una gita a Flinders Bay (a sud di Augusta) per osservare le balene

In questo incredibile giro del Western Australia, non possiamo certo dimenticare i canguri che si incontrano lungo la strada, in particolare dalle parti di Dunsborough, ma è tempo di un’avventura ancora più alternativa: il tour di osservazione delle balene. In questo caso, ci si dirige dalle parti di Augusta, per un itinerario di due ore a bordo delle nuovissima nave “Whale Watch 1” dell’azienda a conduzione familiare Whale Watching Western Australia. La “Step Point” è lunga 25 metri e vanta 5 ponti di osservazione per scorgere le megattere e le altre creature marine che si incontrano lungo il giro e una telecamera subacquea e un idrofono, consentono ai passeggeri di vedere ma anche di ascoltare questi giganti nel loro habitat naturale. Il tour si conclude a Glenarty Road, una meravigliosa fattoria dove si utilizzano pratiche sostenibili e biodinamiche e dove gustare prodotti a km 0, con tre portate e quattro vini abbinati ai piatti. E dopo? Fate un salto alla Gralyn Estate, per una degustazione di vini australiani che ricorderete a lungo o prenotate una cena a Cape Lodge, considerato tra i migliori stabilimenti gastronomici di nuova generazione dell’Australia.

6 Scoprire Fremantle e prendere parte a una lezione di gin school

Sembra di fare un salto nel tempo a Fremantle, considerato l’esempio meglio conservato al mondo di un’area portuale del XIX secolo. I suoi edifici storici sono molto famosi, così come lo è la sua atmosfera rilassata in questa destinazione balneare tanto eclettica. Arrivati a destinazione si può prendere parte a una esperienza di Gin School di due ore a Republic of Fremantle, una distilleria urbana nel cuore del West End locale. Grazie alla supervisione di esperti di settore, è possibile creare la propria bottiglia di Gin personalizzata da 500 ml e imparare molto sull’arte della distillazione e, a fine lezione, si può pranzare all’annesso ristorante.

Qualche idea alternativa

Freo (come viene chiamata la città portuale) è deliziosa, ma chi vuole allontanarsi di poco più di un paio di ore, può fare sosta a Busselton, all’Origins Markets, un mercato unico, costruito da una comunità di produttori locali, per celebrare prodotti freschi, creazioni artigianali locali e ristoranti gourmet, tutti sotto lo stesso capannone al chiuso. Giunti a Fremantle, si può dormire al Warders Hotel, all’interno degli storici cottage in pietra calcarea che un tempo erano le dimore dei Fremantle Warders, cioè i guardiani delle vicine carceri. Dopo un giro tra le stradine del luogo, magari accompagnati dai ragazzi di Fremantle Tours, si può cenare da Emily Taylor, all’interno dell’hotel con qualche buon piatto etnico o fare un giro ai vicinissimi Fremantle Markets, per un souvenir a tema. Altri indirizzi interessanti sono il Moore & Moore Café per la colazione, all’interno del Moores Buildings, un vecchio magazzino mercantile del centro storico Patrimonio dell’Umanità, decorato con lampadari eccentrici e location amata da molti musicisti che qui amano esibirsi dal vivo. Per la cena c’è The Old Synagogue, del 1902, considerata la prima dell’Australia Occidentale e che oggi ospita un locale che propone piatti raffinati e ben curati.

7 Incontrare i quokka a Rottnest Island

Sono considerati gli animaletti “più felici del mondo” e, in effetti, sembra davvero che sorridano moltissimo, nella piccola isola dove vivono. A Rottnest Island si può giungere in traghetto da Fremantle con SeaLink Rottnest e i suoi catamarani ad alta velocità e più partenze giornaliere (anche da Perth). Giunti su questo lembo di terra e mare cristallino attraversato dai delfini, ci si può spostare in bicicletta, dedicarsi a un tour guidato (come il trasferimento privato Quokka Hopper dell’operatore Adam Pinnacle Tours), scoprire le sue incredibili spiagge, o passeggiare alla ricerca di questi graziosi marsupiali che si lasciano tranquillamente avvicinare per un selfie con loro.

Per chi ha qualche giorno in più

Il giro nel Western Australia può concludersi nella Swan Valley, tra buon cibo ed esperienze nella natura, nella regione vinicola più antica del Paese e a soli 25 km da Perth. Qualche indirizzo da segnare in zona? Prenotate un pranzo nella fabbrica di birra Homestead, situata a Mondoon Estate, partecipate a una degustazione presso The House of Honey (867 Great Northern Highway), proseguite verso Olive Farm Wines e gustate qualche vino pregiato e concludete da Whistlers Chocolate, attiva da oltre 40 anni e considerata la più antica azienda dolciaria dell’Australia Occidentale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA