Papa Francesco, il cardinale Kasper: il pontefice vuole controllare la sua successione

Papa Francesco, il cardinale Kasper: il pontefice vuole controllare la sua successione
di Franca Giansoldati
2 Minuti di Lettura

Città del Vaticano – Il cardinale Walter Kasper, teologo tedesco e amico di Papa Francesco, ritorna a parlare dell’ipotesi di uno scisma nella Chiesa per opera di «piccoli gruppi» di conservatori «che si agitano molto» facendo fracasso. «Il pontefice però non se ne cura, va avanti e tira dritto, non bada alle critiche e agli attacchi e ha una grande forza interiore». «Per un uomo di 82 anni  fisicamente sta bene. La prova è la mole di lavoro che macina ogni giorno».

Papa Francesco, veleni in Vaticano. «Dagli Usa un complotto per farlo dimettere»

Per Kasper è significativo il prossimo concistoro e l’ingresso di nuovi cardinali da lui nominati. Con queste nuove berrette rosse «si ha come l’impressione che con queste nomine il Papa si voglia garantire il controllo della successione». Poi di seguito precisa che a suo parere «al prossimo conclave è difficile che si possa eleggere un Papa ‘contrario’, la gente non lo accetterebbe. Non penso sia possibile invertire la marcia, la gente ama un papa normale, umano e non un papa imperiale come nel passato».

 

Venerdì 27 Settembre 2019, 20:08 - Ultimo aggiornamento: 21:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA