Terni, Il sindacato autonomo di polizia ricorda le vittime della criminalità

Terni, Il sindacato autonomo di polizia ricorda le vittime della criminalità
di Nicoletta Gigli
3 Minuti di Lettura
Giovedì 12 Maggio 2022, 17:57 - Ultimo aggiornamento: 21:38

TERNI - Il Sap provinciale di Terni ha ricordato tutte le vittime che hanno pagato con la vita l'impegno in favore della collettività.

Nel corso di una breve e sentita cerimonia, svolta alla presenza del questore, Bruno Failla, del vice questore vicario, Luca Sarcoli, il Sap, guidato dal segretario regionale, Claudio Senese, ha deposto una corona presso il cippo ai caduti della polizia di Stato. Nella rotonda dedicata ai caduti e ai defunti della polizia, di fronte alla questura, un momento di raccolta con una preghiera celebrata dal cappellano della polizia, don Fabrizio Borrello, con la partecipazione del personale dell’Anps.

"E’ dal 1992, all’indomani delle stragi di Capaci e di via D’Amelio, nelle quali persero la vita i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, Francesca Morvillo, Antonio Montinaro, Rocco Dicillo, Vito Schifani, Emanuela Loi, Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Claudio Traina, Eddie Walter Cosina, che il Sap organizza una serie di eventi dedicati alla memoria. Quest’anno - spiegano dal sindacato autonomo di polizia - ricorre il trentennale delle stragi di Capaci e via D’Amelio e il Sap da altrettanto tempo ricorda, con una serie di iniziative, il sacrificio non solo di uomini in divisa, ma anche di giornalisti, magistrati, politici, religiosi o di semplici cittadini che hanno pagato con la vita l’impegno in favore della collettività. Il tutto per garantire concordia, legalità, convivenza civile per un paese libero e democratico. Perché riteniamo che fare memoria sia un dovere morale".

Da tre settimane ogni provincia sta ricordando con un personale contributo tutti questi angeli della legalità, caduti per mano di un male strisciante e insidioso chiamato criminalità. Per quest'anno sono stati previsti dei percorsi della memoria che collegheranno in modo virtuale tutto il Paese nel ricordo delle vittime.

© RIPRODUZIONE RISERVATA