Cittadinanza onoraria a Bandecchi e benemerenza civica alla Ternana, pronto pure un atto di maggioranza

Domenica 19 Aprile 2020

La cittadinanza ternana onoraria, per Stefano Bandecchi, potrebbe arrivare presto. All'indomani della richiesta mandata al Comune di Terni per conferire il riconoscimento al presidente della Ternana calcio, arriva l'iniziativa del gruppo consiliare di maggioranza, con un atto da presentare già alla prossima seduta consiliare (quando potrà essere convocata), nei confronti del massmo dirigente ma anche della stessa società calcistica. Innanzitutto, dal Centro coordinamento Ternana club, l'organismo che racchiude i club del tifo affiliati, arriva la motivazione della richiesta in Comune per dare a Bandecchi al cittadinanza onoraria: «Tutti i club affiliati hanno presentato la richiesta, a nome di tutta la cittadinanza sportiva e non. Con profonda stima e gratitudine per quanto sta facendo, nel segno dei colori rossoverdi, a sostegno delle città di Terni, Roma e Bergamo in merito all’emergenza Covid 19 e per gli interventi di carattere sociale, assistenziale e filantropico che si sta apprestando a sostenere personalmente attraverso la creazione dell'associazione no profit 'Terni col Cuore', che aiuterà tanti nostri concittadini per almeno tre anni. Tutto questo testimonia esemplare attaccamento in favore della città e degli abitanti di Terni». Il gruppo di maggioranza in Consiglio comunale, Lega Terni, è pronto a predisporre subito l'atto per procedere al conferimento della cittadinanza onoraria a Bandecchi e anche il riconoscimento di benemerenza civica alla Ternana calcio: «Va presa per esempio - dicono dalla Lega - l'opera meritoria della Ternana, che si sta adoperando in numerose azioni benefiche a sostegno del settore sanitario e degli indigenti e che intende proseguire su questa strada al di là del momento contingente con la nascita, d'accordo con l'amministrazione comunale, di un'associaione, 'Terni col cuore', con lo scopo di aiutare le persone bisognose e accompagnarle in un percorso che possa agevolare il loro cammino di vita». Bandecchi, che ha già donato soldi all'ospedale di Terni, mascherine alla città e anche finanziato i pacchi alimentari per le famiglie in difficoltà, ha annunciato la nascita dell'associazione, per l'appunto 'Terni col cuore', nella quale metterà lui stesso 500 mila euro all'anno per tre anni e nella quale coinvolgerà la società rossoverde, la tifoseria e l'amministrazione comunale. Imminente, la firma dell'atto notarile costitutivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani