Regione Umbria, via libera in commissione al documento di economia e finanza: «Rilancio e inversione di tendenza»

La presidente della Regione Donatella Tesei
2 Minuti di Lettura
Lunedì 6 Dicembre 2021, 17:55

PERUGIA - «Rilancio e inversione di rotta», questa la sintesi da parte della giunta Tesei, del Documento di economia e finanza approvato a maggioranza dalla prima commissione dell'Assemblea legislativa, presieduta da Daniele Nicchi. Voti favorevoli di Lega e di FdI, contrari Pd e M5s. Relatore di maggioranza in aula sarà Daniele Nicchi (Lega), mentre quello di minoranza sarà Donatella Porzi (Pd). Il Defr era stato illustrato dalla presidente della Giunta Donatella Tesei in una precedente seduta.

«L'obiettivo fondamentale è quello di creare un sistema regionale solido, che permetta di riportare l'Umbria ad essere nuovamente competitiva e attrattiva, riconosciuta come cerniera e cuore attrattore del Centro Italia, terra di sostenibilità e innovazione, luogo ideale non solo per essere visitato, ma anche per vivere, formarsi, trovare occupazione (anche in smart working), fare impresa, investire, curarsi - questa la sintesi di Palazzo Donini - per raggiungere tali obiettivi  è necessario un programma strategico completo, in grado di affrontare con decisione alcune problematiche della nostra regione come la denatalità, la spinta centrifuga dei nostri giovani, la partecipazione femminile al mondo del lavoro, la lotta alla povertà. Un programma che concretizzi un processo che ristrutturi la Sanità regionale in conformità con le nuove linee guida nazionali e doti l'Umbria di infrastrutture, lavorando al contempo anche sui collegamenti aerei e di alta velocità».

© RIPRODUZIONE RISERVATA