Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Perugia, in casa una serra di marijuana e in garage moto rubate: preso dai carabineri dopo la fuga

A Perugia hanno operato i carabinieri di Assisi
2 Minuti di Lettura
Domenica 15 Agosto 2021, 12:30

PERUGIA - Tenere in casa una serra di marijuana con 50 piante di cannabis alte oltre un metro è costata l’arresto a un 24enne di origine ucraina. Sono stati i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Assisi comandati dal tenente colonnello Marco Vetrulli ad arrestare il giovane con l’accusa di produzione e detenzione di sostanze stupefacenti e per ricettazione. Era da qualche giorno che i carabinieri, a seguito di alcune segnalazioni ricevute da persone della zona industriale di Santa Maria degli Angeli e Bastia , che avevano notato aggirarsi nei pressi il giovane ucraino e che, in concomitanza con la sua presenza si erano verificati piccoli furti di attrezzature edili. 
Scattate le verifiche del caso i militari si sono presentati nell’abitazione di Ponte Felcino dell’ucraino e fin da subito hanno sentito uno strano odore, che invadeva addirittura i giardini circostanti. 

Il giovane, alla vista dei carabinieri, non ha aperto la porta (il ragazzo è stato preso al terzo piano), sbarrandola dall’interno e ha tentato la fuga sul tetto dell’immobile, ma alla fine i militari sono entrati nell’appartamento dove ogni camera, tranne quella da letto era adibita a serra per la coltivazione, produzione e stoccaggio di marijuana. I carabinieri hanno trovato 700 grammi di marijuana pronta per la vendita, foglie e resine di marijuana in fase di essiccazione, oltre a 50 piante di marijuana (dai 60 ai 110 centimetri); 5 grammi di hashish, diversi bilancini e materiale per il confezionamento e stoccaggio dello stupefacente. Più 7 ventilatori, 5 filtri aria con relative tubazioni, 16 lampade di vario tipo per riscaldare l’ambiente e favorire la crescita delle piante, un deumidificatore, temporizzatori e termometri, un rilevatore di ph/acidità, numerose taniche e flaconi di fertilizzanti; 4 tende di colore nero con relative aste di montaggio per la realizzazione della serra.
Nel garage rinvenuti trapani, frullini, decespugliatori, martelli pneumatici, una valigia piena di occhiali da sole, caschi da motociclista, casse acustiche per pc, televisioni, due moto da cross del valore di oltre 20.000 euro. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA