Perugia, cane per ore sul davanzale. Arrivano i vigili del fuoco

Il cagnolino abbandonato sul davanzale a Perugia
1 Minuto di Lettura
Domenica 4 Luglio 2021, 09:30

PERUGIA - No, la foto non è uno scherzo o un fotomontaggio: c’è un cagnolino sul davanzale della finestra al secondo piano. Succede, secondo la denuncia pubblica fatta su Fb dalla consigliera comunale di Fdi, Fotinì Giustozzi, in via degli Olivi. Per tirar giù quel cagnolino sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di corso Cavour. Poi la polizia veterinaria, alla fine, è arrivato anche il padrone.
Fotinì Giustozzi che ieri pomeriggio, non era a Perugia, racconta al telefono: «Mi ha chiamato un’amica americana che passando ha visto la scena. Si è informata. Qualche vicino ha detto che succede quando i padroni escono di casa: il cane viene lasciato lì sul davanzale. Anche per ore. Sono stai chiamati i vigili del fuoco e anche la polizia veterinari. I vicini hanno detto di stare tranquilli perché i padroni sarebbero tornati presto, ma si può?».
Su Facebook l’affondo è durissimo, vicino alla foto del cagnolino e al video dell’assurdo equilibrismo richiesto al povero animale».
Poi è finita con il cagnolino recuperato dai vigili del fuoco che gli hanno anche passato una ciotola gialla d’acqua in attesa della polizia veterinaria e poi del padrone evidentemente avvisato da qualche premuroso vicino. Già, ma si può? La storia è diventato un caso sui social con tanto di spiegazioni  e polemica cu come il cane fosse arrivato sul davanzale. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA