La Ternana crea, ma all'Avellino basta una conclusione per vincere

La Ternana crea, ma all'Avellino basta una conclusione per vincere
di Riccardo Marcelli
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 23 Ottobre 2019, 20:57

TERNI - All'Avellino basta un colpo di testa di Charpentier per sconfiggere la Ternana 1 a 0. Alla formazione di Gallo non basta la superiorità nel possesso palla o i tredici calci d'angolo battuti per provare a legittimare almeno un successo positivo. E pensare che sia nel primo tempo che nella ripresa di occasioni ne sono state confezionate tante, occasioni che però venivano vanificate nell'ultimo passaggio che quasi mai hanno trovato rossoverdi liberi. Anche la fortuna ha girato contro. Emblematica l'azione all'11 del primo tempo quando un tiro di piatto di Marilungo a botta sicura, viene rimpallato da Vantaggiato. Al 26' lo stesso attaccante calcia alto dal limite dell'area. Due minuti dopo una punizione di Palumbo viene ribatutta da Tonti. Al 30' un cross dalla sinistr di Furlan finisce addirittura sopra la traversa.
Al 33' l'Avellino calcia una punizione, provocata tra l'altro da Vantaggiato, la palla finisce sulla testa di Charpentier lasciato solo da Celli che insacca. Un tiro. Un gol. Al 45' bella galoppata di Parodi il cui traversone viene deviato fuori da Marilungo.
Nel secondo tempo l'andaento della gara non cambia con i rossoverdi che attaccano, ci provano con Furlan e Paghera, due volte, senza impensierire l'attento portiere Tonti. In pieno recupero Ferrante dopo essersi liberato, calcia potente ma fuori.
Per la Ternana è la seconda sconfitta al Liberati, la terza in campionato. Servono come non mai  soluzioni per l'attacco. 
TERNANA-AVELLINO 0-1
TERNANA (3-5-2): Tozzo; Suagher, Russo, Celli; Parodi (12’st Mammarella), Salzano (29’ st Partipilo), Palumbo, Paghera, Furlan; Marilungo (12’ st Ferrante), Vantaggiato (25’ st Torromino). All. Gallo. A disp. Marcone, Iannarilli, Diakitè, Proietti, Mucciante,  Nesta, Niosi, Damian
AVELLINO (3-5-2): Tonti; Illanes, Zullo, Laezza; Micovschi, De Marco (37’ st Silvestri), Di Paolantonio, Karic (1’st Rossetti), Parisi; Charpentier, Albadoro (16’ st Alfageme). All.  Capuano. A disp. Pizzella, Abibi, Celjak, Palmisano, Nje, Carbonelli, Evangelista, Petrucci
ARBITRO:  Gualtieri di Asti
RETI:  pt 32’ Charpentier
NOTE: Ammoniti Karic, Illanes, Palumbo per gioco falloso, Tonti per comportamento non regolamentare. Angoli 13-3. Recupero tempo: pt 0, st 4’

© RIPRODUZIONE RISERVATA