ELEZIONI REGIONALI 2020

Referendum, a Perugia e provincia alle 19 hanno votato in 125mila

Domenica 20 Settembre 2020
Seggio elettorale (foto d'archivio)
PERUGIA - Si alzano numero e percentuale di coloro che hanno votato per il referendum costituzionale per la riduzione del numero dei parlamentari. Se alle 12 la percentuale a Perugia e provincia dei votanti poco al di sopra del nove per cento, rispetto al dodici del dato nazionale, 47.505 persone andate a esprimere il proprio parere su un totale di 493.858 aventi diritto, alle 19 i dati della prefettura parlano di 125mila persone andate a votare, pari circa al 25 per cento. Elezioni probabilmente condizionate dai timori per il coronavirus e anche dal fatto che c'è tempo fino alle 15 di lunedì 21 settembre.

L'ANDAMENTO ALLE 12
A Perugia 12.886  votanti su 122.491 (10,52%) mentre in percentuale i risultati migliori fin qui sono a Valfabbrica e Scheggino (rispettivamente 18,03% e 16,29) e ciò probabilmente dipende dalla compresenza delle elezioni per il rinnovo del consiglio comunale. Curioso sottolineare come per entrambi i Comuni il dato del referendum è superiore rispetto a quello per le Comunali, che si attesta al 17 per cento a Valfabbrica e al 14, 7 per Scheggino. Le percentuali più basse a Lisciano Niccone, Cascia e Bevagna.

L'ANDAMENTO ALLE 19
Nel corso del pomeriggio, come detto, i numeri sono aumentati: 125mila votanti con percentuali alte non solo nei due Comuni dove ci sono anche le elezioni per il sindaco (46 per cento a Valfabbrica e 38 a Scheggino) ma anche in altri comuni: sopra il 30% l'affluenza a Città di Castello, 28 a Umbertide e Gualdo Tadino mentre a Perugia la percentuale è del 26 per cento (32mila votanti) e a Foligno il 24,73 per cento con oltre diecimila persone andate a votare.
Per quanto riguarda le elezioni comunali, a Valfabbrica ha fin qui votato il 43% degli aventi diritto mentre a Scheggino il 34,63.

  Ultimo aggiornamento: 20:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA