Elezioni regionali 2020, a settembre si vota per 7 nuovi governatori

Elezioni regionali 2020

Elezioni regionali 2020, dopo Emilia-Romagna e Calabria quest'anno si vota in altre sette Regioni italiane. Fra il 20 e il 21 settembre, dopo lo slittamento a causa dell'emergenza coronavirus, si andrà alle urne in Veneto, Campania, Toscana, Liguria, Marche, Puglia e Valle d’Aosta. Grazie al decreto Elezioni al voto per le Regionali sarà accorpato anche quello per il primo turno delle amministrative e quello per il referendum sul taglio dei parlamentari.

In Veneto il favorito è Luca Zaia: il leghista non teme la concorrenza di Enrico Cappelletti (M5s) e Daniela Sbrollini (centrosinistra). In Toscana il candidato del centrosinistra è Eugenio Giani del Partito Democratico, che dovrà difendersi dall'assalto della leghista Susanna Ceccardi, mentre il nome del Movimento 5 stelle è Irene Galletti. Nelle Marche il Pd punta su Maurizio Mangialardi, sindaco di Senigallia, mentre il centrodestra sarà rappresentato dal deputato Francesco Acquaroli di Fratelli d'Italia. Per M5s c'è Gian Mario Mercorelli

Vincenzo De Luca conta di essere rieletto in Campania, soprattutto dopo il boom di consensi conquistati nel corso dell'emergenza coronavirus. A sfidarlo la pentastellata Valeria Ciarambino e l'ex governatore Stefano Caldoro di Forza Italia. Quadro ben delineato anche in Liguria, dove il governatore di centrodestra Giovanni Toti se la vedrà principalmente con il candidato "giallorosso" Ferruccio Sansa. In Puglia il governatore di centrosinistra Michele Emiliano si difenderà dall'assalto deciso di Raffaele Fitto del centrodestra.

237 risultati per "ELEZIONI REGIONALI 2020"

caricamento
Mind The Gap - Lettere
Formula E

BORSA

IL MESSAGGERO PER I LETTORI

GIORNALE CARTACEO

Abbonamenti, Arretrati, Prezzi per l'estero, Consegna a domicilio.

PIEMME