Stasera in tv, lunedì 27 settembre su Rai 2 «Il giustiziere della notte»: curiosità e trama del film con Bruce Willis

Stasera in tv, lunedì 27 settembre su Rai 2 «Il giustiziere della notte»: curiosità e trama del film con Bruce Willis
2 Minuti di Lettura
Lunedì 27 Settembre 2021, 14:38

Stasera in tv, lunedì 27 settembre, andrà in onda su Rai 2 alle 21:20 il film «Il giustiziere della notte» del 2018. Sesto lungometraggio diretto dal regista statunitense Eli Roth. Tra i protagonisti Dean Norris, Bruce Willis e Vincent D'Onofrio.

Remake della storica serie «Death Wish» diretta da Michael Winner del 1974.

Uomini e Donne, Gemma lascia il programma? Parteciperà a un reality: ecco quale

La trama

Il dottor Paul Kersey, interpretato da Bruce Willis, è un chirurgo esperto e, nei turni di pronto soccorso, viene quotidianamente a contatto con la violenza che dilaga nella sua città. E, un giorno, purtroppo, quella brutalità finisce per toccarlo fin troppo da vicino: sua moglie e sua figlia vengono aggredite nella loro casa di periferia. Con la polizia sovraccarica di lavoro, Paul, rimasto senza una moglie e con una figlia in coma, bruciante per la sete di vendetta, si mette a caccia degli assalitori della sua famiglia per farsi giustizia da solo diventando così “Il giustiziere”. Mentre l'anonima uccisione di criminali in città attira l'attenzione dei media, tutti cominciano a chiedersi se questo vendicatore mortale sia un angelo custode o un inquietante mietitore.

Curiosità

Il budget del film è stato di 30 milioni di dollari. La lavorazione del film è iniziata a fine settembre 2016 a Chicago, mentre a ottobre la produzione si è spostata in Québec, Canada, nelle città di Montréal e Lachine. La distribuzione nelle sale cinematografiche statunitensi era inizialmente prevista per il 22 novembre 2017, successivamente slittata al 2 marzo 2018. La pellicola ha incassato globalmente 41,2 milioni di dollari, di cui 33,7 milioni soltanto negli Stati Uniti.

Le Iene, 10 ragazze per Savino: ecco chi sono le nuove conduttrici (ma c'è una regina)

© RIPRODUZIONE RISERVATA