Incidente a Ciao Darwin, concorrente paralizzato dopo i rulli. Il cugino: «Immobile dal collo in giù»

Martedì 23 Aprile 2019 di Giampiero Valenza
11
Ciao Darwin, concorrente paralizzato dopo il gioco dei rulli. Il cugino: «Immobile dal collo in giù»

E’ ancora in gravi condizioni Gabriele, il 54enne romano vittima di un incidente nel corso della registrazione dell’ultima puntata di Ciao Darwin di Canale 5. Lui, impiegato in un ingrosso di pesce, è ancora ricoverato in terapia intensiva al Policlinico Umberto I di Roma. A raccontare delle condizioni di salute del concorrente è il cugino, Stefano Ambrosetti, che è stato contattato dalla produzione della trasmissione tv poco dopo l’incidente avvenuto gioco dei rulli del Genodrome.

Ciao Darwin non andrà in onda il 26 aprile: mercoledì scorso grave incidente in trasmissione

«Mi hanno chiamato perché avevano il mio contatto, e mi hanno chiesto il numero di telefono di sua moglie per dirgli che era caduto», ha detto. L’uomo era stato portato all’ospedale Sandro Pertini di Roma mercoledì stesso, giorno della registrazione. Giovedì è stato disposto il trasferimento al Policlinico dove è stato operato d’urgenza.

Ciao Darwin, concorrenti finiscono in ospedale: la sfida dei rulli potrebbe sparire
 


«Secondo quanto è stato riferito dai medici ha riportato lo schiacciamento di due vertebre, con una lesione al midollo che ha compresso il torace, impedendogli di respirare – ha aggiunto – L’operazione è perfettamente riuscita, ma dal momento della caduta a oggi, dal collo in giù è completamente immobile. Gabriele è vigile e cosciente ma non riesce a muoversi. Le sue condizioni sono critiche».

«La nostra rabbia è dipesa anche dal fatto che hanno continuato a registrare nonostante un fatto così grave - ha continuato Stefano - Hanno continuato come se nulla fosse, tanto che sulla pagina Facebook di Ciao Darwin continuano a postare notizie scherzose. Altro che caduta di schiena la sua: stiamo vivendo un incubo».

Ultimo aggiornamento: 21:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma