Sydney: buon esordio di Seppi, Chardy ko in tre set

Martedì 8 Gennaio 2019
Esordio positivo per il tennista italiano Andreas Seppi nel '«Sydney International», torneo Atp 250 dotato di un montepremi di 527.880 dollari in corso sui campi in cemento di Sydney, in Australia, uno dei due appuntamenti che precedono il primo Slam del 2019. Il 34enne di Caldaro, numero 37 del mondo e ottava testa di serie, ha battuto per 7-5 2-6 6-4 il francese Jeremy Chardy (36) fresco reduce dalla semifinale a Brisbane. Nel prossimo turno l'altoatesino troverà lo slovacco Martin Klizan (40) contro il quale è in vantaggio per 4-2 nei precedenti. Al torneo di Sydney il primo favorito del tabellone è il 20enne greco Stefanos Tsitsipas (15) che precede nel seeding l'argentino Diego Schwartzman (19) e il francese Gilles Simon (31) e vincitore del 2011, rispettivamente terza e quarta testa di serie: i tre entreranno in gara direttamente al secondo turno. Si è ritirato il russo Daniil Medvedev (16) e campione in carica, reduce dalla finale a Brisbane.

AVANTI ANCHE VANNI
Il tennista italiano Luca Vanni ha superato il primo turno delle qualificazioni degli Australian Open, primo Slam del 2019, in programma dal prossimo 14 gennaio sui campi in cemento di Melbourne Park nella metropoli australiana. Il 33enne di Castel del Piano si è aggiudicato con un doppio 6-4 il derby tricolore contro Alessandro Giannessi. Subito fuori, invece, Salvatore Caruso, Gian Marco Moroni, Gianluigi Quinzi e Andrea Arnaboldi. Domani in campo gli altri 9 italiani in tabellone (erano in 15 al via: record): Lorenzo Sonego, prima testa di serie delle quali, Paolo Lorenzi, quarta testa di serie, Simone Bolelli, 25esima testa di serie, Stefano Travaglia 27esima testa di serie, Lorenzo Giustino, Federico Gaio, Filippo Baldi ed il derby tra Stefano Napolitano e Matteo Donati. Ultimo aggiornamento: 10:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Folla al cimitero, per Prima Porta un giorno speciale

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma