Supertennis Awards, Sinner e Trevisan i migliori del 2020

Lunedì 21 Dicembre 2020
Supertennis Awards, Sinner e Trevisan i migliori del 2020

Sono Jannik Sinner e Martina Trevisan i migliori azzurri del 2020. Anche quest’anno SuperTennis, la piattaforma tv e digitale della FIT, ha assegnato gli Awards di fine stagione, assegnati da una giuria composta dal presidente federale Angelo Binaghi, dal presidente di Sportcast Giancarlo Baccini e dai responsabili di settore. 

Il talento altoatesino in questo anno flagellato dal Covid si è confermato stella nascente nel firmamento mondiale diventando, all’età di 19 anni, il più giovane italiano di sempre a vincere un torneo Atp 250, a Sofia. Ha raggiunto i quarti di finale al Roland Garros ed è stato il giocatore che ha guadagnato più posizioni in classifica nel 2020 tra gli attuali top 50: 41 (da numero 78 a 37).  Quarti di finale a Parigi anche per Martina Trevisan che ha scalato la classifica mondiale fino all’85/a posizione e ha scritto una bellissima pagina di sport e di vita, una storia esemplare di rinascita che ha anche saputo narrare con grande umanità. Emblema della ripartenza del tennis italiano femminile.

Per l'impresa dell'anno è stato premiato Lorenzo Sonego che nei quarti di finale dell’Atp 500 di Vienna ha rifilato al numero 1 del mondo Novak Djokovic un micidiale 6-2 6-1 che ha rappresentato la peggior sconfitta in carriera del campione serbo in un match al meglio dei tre set.

Mentre il premio per il giocatore che nel 2020 ha fatto i maggiori progressi è stato assegnato a Lorenzo Musetti che con una seconda metà di stagione davvero formidabile si è issato fino al numero 128 della classifica Atp, con un progresso di 229 posizioni. Ha causato una delle più grosse sorprese del 2020, battendo Wawrinka al primo turno degli Internazionali BNL d’Italia (facendo poi il bis ai danni di Nishikori) ed ha raggiunto le semifinali dell’Atp 250 del Forte Village. E’ il secondo teenager del ranking dietro Sinner.

© RIPRODUZIONE RISERVATA