Sinner continua a crescere: suo il Challenger di Lexington, top 150 vicina

Domenica 4 Agosto 2019
Jannik Sinner non smette di stupire. A Lexington, alla sua terza finale Challenger, conquista il secondo titolo e avvicina la top 150. Sinner, che impara velocemente dalle sconfitte, piega al terzo set quell'Alex Bolt che lo aveva sconfitto nelle qualificazioni di Wimbledon per 12-10 al terzo set. L'azzurro, che dalla prossima settimana aggiungerà gli 80 punti del successo a Lexington e una cinquantina per i risultati nei Futures reintegrati dopo la fine dell'esperimento della doppia classifica, continua a far sfoggio di una maturità che all'apparenza stona con la sua evidente precocità.

L'atloatesino, che al Challenger americano era testa di serie numero 3, si impone per 6-4 3-6 6-4 contro un Bolt che lo precedeva di una posizione nella numerazione del seeding. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

´╗┐Romani pronti al rientro ma potrebbero ripensarci

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma